Brunello di Montalcino

ALTESINO

Brunello di Montalcino 2011            94/100

Note aromatiche intese e decise compongono il bouquet. La liquirizia ed il cuoio colpiscono le pareti della bocca dove, in secondo momento, lasciano intravedere la struttura del vino:raffinata, elegante, con un tannino ed un’acidità assai morbidi. Un vino con un’impronta più tradizionale, ma pur sempre interessante e di piacevole bevuta.

Brunello di Montalcino 2011 Montosoli            95/100

Sentori aromatici complessi, supportati da una buona freschezza ed una leggera balsamicità nel finale, si delineano all’olfatto.Una gradevole freschezza lascia spazio al cacao, alla liquirizia ed al caffè – tutti nettamente percepiti. L’acidità ed il tannino sono contenuti, dolci e fini. La struttura è molto elegante; ne costituisce un vino piacevole, con uno stile molto competitivo.

 

BARICCI COLOMBAIO MONTOSOLI

Rosso di Montalcino 2010           92/100

Un amabile richiamo di frutti rossi trapela dal calice. Questa sensazione si ripresenta al palato dove una prugna corposa conferisce un’impronta distinta. L’acidità ed il tannino morbido aiutano il prodotto contribuendo a costituire un vino dal corpo imponente.

Brunello di Montalcino 2011           94/100

Una delicata balsamicità, sorretta da un’articolato odore di frutti rossi, caratterizza l’olfatto. Questo frutto è nettamente identificabile anche in bocca dove un’aroma di liquirizia ne modifica sensibilmente il sapore. Tannino ed acidità sono molto fini. La struttura è potente, ma riesce a mantenere un profilo elegante ed una lunga persistenza finale.

Brunello di Montalcino 2010 Riserva Nello           96/100

Al naso un’aroma di frutti di bosco viene completato, in chiusura, da un tocco balsamico. More e lamponi si percepiscono, con una certa piacevolezza, in bocca. Acidità e tannini risultano docili. La struttura è ricercata e di classe; ne risulta un vino vellutato che induce, amabilmente, a consumarlo.

 

BIONDI-SANTI

Toscana IGP Sassoalloro 2012           93/100

Al naso si percepisce, nettamente, la mora sostenuta da note aromatiche intense; l’impronta è netta, precisa e pulita. In bocca si ripresentano le more seguite dal pepe e dalle spezie. Risulta rotondo, amabile, fresco. L’acidità è legata in maniera decisa al tannino; entrambi appaiono piacevoli, ma mai aggressivi. É un vino di facile bevuta, subito pronto, dotato di una piacevole struttura che trasmette l’eleganza intrinseca dell’azienda.

Rosso di Montalcino 2014            92/100

L’odore di amarena spicca, palese, al naso. Al palato si ripresenta il medesimo frutto spalleggiato da una tenue aromaticità che commuta in un’acidità, sensibilmente spigolosa, propria della giovane età del prodotto. Il tannino, appena percettibile, non infastidisce. Anche in questo caso, ci troviamo dinnanzi ad un vino elegante, determinato, fresco, con un’appagante persistenza.

Rosso di Montalcino 2010           94/100

In apertura si sprigionano aromi di frutti rossi, specie di bosco, che avvampano con intensità e nitidezza. Al gusto si delinea con un notevole carattere: un’acidità importante e i frutti di bosco s’impongono in egual misura. Il tannino è delicato e bilanciato. Un vino raffinato,con una struttura gradevole ed un allungo appagante.

Brunello di Montalcino 2011            96/100

Le narici vengono sollecitate da prominenti sentori di frutti di bosco, assai persistenti e freschi. É un vino intenso, dove un suadente frutto di bosco lascia trapelare, seppur molto brevemente, un’evanescente traccia di vaniglia. Acidità è incisiva, non aggressiva,vira repentina verso un tannino morbido. Un vino armonico, vellutato da cui traspare tutta la sua ricercatezza. Ottima la persistenza, considerevolmente prolungata.

 

CANALICCHIO DI SOPRA

Brunello di Montalcino 2011           94/100

Una sensazione balsamica unita ai frutti di bosco: questi sono gli aromi che caratterizzano il naso di questo vino. spiccatamente delicato si presenta al palato dove ritroviamo amabili frutti di bosco contornati da un’acidità ed un tannino molto morbidi. La struttura testimonia un prodotto elegante dove la delicatezza gioca un ruolo predominante.

Brunello di Montalcino 2010 Riserva             95/100

La nota balsamica accompagna anche questo prodotto dove, secondariamente, riesce ad emergere, al naso, un sentore di frutti rossi.Le papille gustative posso percepire una tenue prugna unita ad una delicata liquirizia che evolve nel finale in una venatura sensibilmente legnosa. Acidità e tannino sono morbidissimi, quasi dolci. Struttura quieta ed armonica.

Brunello di Montalcino 2004 Riserva            95+/100

Anche in questa circostanza ritroviamo, al naso, una certa balsamicità (che caratterizza un po’ tutta la linea della Maison) e, successivamente, lascia fuoriuscire un aroma di frutti rossi. In bocca è armonico, dotato di una grande finezza che lo distingue dai suoi “fratelli minori” , le note di more sono circondate da un tannino ed un’ acidità dolce. La struttura si presenta nettamente elegante. E’ un vino estremamente piacevole, con una persistenza assai prolungata.

 

CAPANNA

Rosso di Montalcino 2014             91/100

Note olfattive, chiare e nette, di lampone. Un gusto complesso di frutti di bosco si ripropone in bocca dove un’acidità energica ed un tannino morbido si plasmano per creare un un vino giovane e vivace, d’interessante bevuta.

Brunello di Montalcino 2011           94+/100

Frutti rossi maturi spalleggiati da una convincente balsamicità formano la struttura aromatica. Liquirizia e caffè ,con una venatura finale verso i legni, marcano chiaramente la bocca. Tannino ed acidità bilanciata contribuisco alla formazione di un prodotto potente ed energico. Nasce un vino deciso, con un’impronta molto diretta. Degna di nota la lunga persistenza che rilascia.

 

CAPRILLI

Rosso di Montalcino 2014            90/100

Al naso si denotano sentori delicati che lasciano trapelare una leggera liquirizia nel finale. Al palato ritroviamo la liquirizia unita ad una venatura di cacao amaro. Il tannino e l’acidità sono gradevolmente morbidi. Buona la strutta che presenta una sua valenza. Interessante l’allungo nel finale. Un prodotto improntato principalmente sulla delicatezza.

 

CAVA D’ONICE

Toscana IGT           89/100

Caratterizzato da un’apertura fresca ed aromatica. Giovane, brioso, con una struttura gradevole, di pronta beva. Appagante sentore di frutti di bosco sorretto da un’acidità ed un tannino al quanto rotondi.

Rosso di Montalcino 2014            92/100

Si presenta gioioso con piacevole sentore di frutti rossi al naso. Anche in bocca ritroviamo, con un certo piacere, il frutto rosso. E’ un vino delicato, fine, con un tannino ed un’acidità molto morbida. La struttura ed lo stile, che lo caratterizzano, sono incentrate, prevalentemente, sull’armonia.

Brunello di Montalcino 2011           94/100

All’olfatto si percepiscono la pulizia e la freschezza con un sottofondo di frutti di bosco. La bocca è avvolta da una netta velatura di frutti rossi che evolve, nel finale, verso la liquirizia. Tannini ed acidità sono ottimamente bilanciati e tendenti al morbido. È un vino raffinato e piacevole, con una persistenza finale apprezzabile.

Brunello di Montalcino 2010 Riserva           95/100

Note di frutto di bosco, soavi ed appaganti, s’innalzano dal calice. More e lamponi cattura il palato completando la struttura con un tannino dolce e un’acidità contenuta. È un vino elegante, corposo, diretto, il tutto circondato, sempre, da una delicatezza degna di nota.

 

CIACCI PICCOLOMINI D’ARAGONA

Rosso di Montalcino 2014            94/100

Al naso prevale , con grande piacevolezza, la frutta (soprattutto i lamponi) accompagnata da un’amabile freschezza di sottofondo. In bocca si evince corposo, vellutato, rotondo, setoso, con un allettante richiamo di lamponi e di ciliegie. I tannini e l’acidità si dimostrano ottimamente bilanciati e molto morbidi. La struttura è ricercata, fine, testimonia l’eleganza, lo stile e la delicatezza del vino. Sapiente lavorazione. Molto soddisfacente l’allungo. Très, très chic!

Rosso di Montalcino 2014 Rossofonte            95/100

L’olfatto viene catturato da suadenti note di frutti di bosco che digradano in un tenue finale. Sorprendente il sapore di more. Anche in questo caso, ci si trova al cospetto di un vino sofisticato, ricercato, dotato di un’inconfondibile eleganza che è innata ed intrinseca. Contenuti l’acidità ed il tannino. Struttura soave, dotata di stile. Un vino in cui la ricercatezza è la sua peculiarità. Estremamente apprezzato ed appagante l’allungo nel finale. Mantiene intatto il “proprio io” esprimendolo con fierezza.

Brunello di Montalcino 2011              97/100

Le narici sono sedotte e catalizzate da uno straordinario profumo di more che apre con fare deciso per poi lasciar trapelare un richiamo sensibilmente speziato. Un vino encomiabile, imponente, possente che ricalca, ed incarna a dovere, i valori fondanti insiti nell’azienda. Le papille gustative vengono risvegliate e stuzzicate dalla frutta (soprattutto more)e da una tenue velatura di liquirizia. È completo, dotato di un’eleganza e di un corpo indicibili da tanta è la bellezza. Vellutato, incredibilmente godibile. Ottima alcolicità. Piacevole in maniera smodata. Acidità e tannino delicati. Eleganza impareggiabile, allunga con grande maestria e classe. In una parola: celestiale. C’est un rêve!

 

COL D’ORCIA

Rosso di Montalcino 2014           89/100

Al naso si distinguono sentori ferrosi, quasi sanguinolenti. Un gradevole frutto rosso si sprigiona, in bocca, accompagnato da una nota speziata nel finale. Un vino che esprime la sua giovinezza e vivacità, gradevole e di facile bevuta.

Brunello di Montalcino 2011 Nastagio              93/100

Una buona aromaticità sorretta da una speziatura fresca e pulita: questi i caratteri distintivi che emergono all’olfatto. Un sapore netto e secco di liquirizia tramuta in un finale speziato e legnoso. Si evince un prodotto fresco, contornato da un’acidità moderata ed un tannino incisivo, che asciuga il giusto. Soddisfacente la strutta. Un vino di carattere, con un allungo finale molto incisivo.

Brunello di Montalcino 2001 Riserva            94+/100

Al naso si esprime con un’aroma speziato assai prominente. Al palato risulta molto piacevole: un iniziale frutto rosso è il preludio di un prodotto vellutato, morbido sia nei tannini che nell’acidità, il tutto supportato da un’apprezzabile freschezza. Un vino di classe, che mantiene ed esprime una certa sofisticatezza.

 

CUPANO

Brunello di Montalcino 2009            92/100

Note aromatiche, con un finale che vira verso il vegetale, s’identificano al naso. Al palato si ripresenta la sensazione aromatica, captata in precedenza, unita da una venatura erbacea. I tannini, così come l’acidità, sono delicati. La struttura è piena, completa e contribuisce a creare un prodotto delicato nella sua totalità.

Brunello di Montalcino 2008 Riserva            93/100

Effluvi aromatici contornati, secondariamente, da note arboree pervadono le narici. La speziatura e la liquirizia sono i due gusti che si distinguo in maniera precisa. L’acidità, seppur “frizzantina”, si sposa bene con un tannino che asciuga in maniera equilibrata. La struttura decisa riesce a conservare un’impronta delicata ed una lunga persistenza.

Brunello di Montalcino 2007 Riserva            94/100

Note aromatiche, prima, e un fondo di liquirizia, poi, compongono il bouquet olfattivo . Si presenta morbido in bocca dove caffè, liquirizia ed un tannino contenuto contribuiscono a creare una struttura delicata sorretta da un corpo pieno. É un vino immediato che mantiene un proprio stile.

Brunello di Montalcino 2005 Riserva            94+/100

Una gradevole freschezza iniziale circonda una, secondaria, nota speziata . Liquirizia, caffè e spezie sono i gusti che possiamo identificare al palato coronati da un tannino ed un’acidità docili. Elegante si presenta la struttura dove si evincono una certa piacevolezza nella bevuta ed una buona persistenza nel finale.

Brunello di Montalcino 2003 Riserva             95/100

Potente, con un’apprezzabile balsamicità ed un finale di frutti rossi: questo cattura il naso. Un netto sapore di more ed un sentore di caffè spiccano in bocca. Interessanti la morbidezza divengono l’acidità ed i tannini che contribuisco a realizzare un prodotto delicato ed elegante pur conservando, intonsa, la struttura nonostante la longevità.

 

IL MARRONETO

Rosso di Montalcino 2014            90/100

Un naso balsamico circondato da note di frutti rossi maturi. Un gusto di lampone si completa con un tannino ed una acidità accondiscendenti. È un vino piacevole, con un corpo fine ed un’eleganza giovane. Amabile l’allungo nel finale.

Brunello di Montalcino 2011            93/100

Un’aroma di frutti rossi, sorretto da un’apprezzata sensazione di pulito, aprono completamente questo prodotto al naso. Frutta secca, liquirizia ed un finale di caffè tostato s’identificano nelle pareti della bocca. Acidità leggermente pronunciata ed un tannino che asciuga in maniera corretta contribuiscono a creare un vino complessivamente gradevole.

Brunello di Montalcino 2011 Madonna delle Grazie            94+/100

Intensi profumi di frutti di bosco, con una vena leggermente balsamica, catturano il naso. Diretto si presenta al palato, netto il gusto di liquirizia, caffè ed una lieve sensazione di frutti rossi lo accompagno nel finale. È un vino potente e deciso sia dal punto di vista tannico che dal punto di vista dell’acidità. Corpo completo, robusto; permane un retrogusto persistente.

 

IL POGGIONE

Brunello di Montalcino 2011               92/100

Un sentore aromatico, con finale di liquirizia, si evince al naso. Al palato si distinguono il caffè, la liquirizia ed una venatura legnosa. Acidità vivace ma non irruenta, così come il tannino che asciuga le pareti della bocca. Buona la struttura complessiva ed apprezzabile la persistenza nel finale.

Brunello di Montalcino 2010 Riserva             94/100

L’impronta olfattiva è caratterizzata da sentori aromatici intensi ed un’avvolgente freschezza complessiva.Liquirizia, caffè ed un finale, lieve, di frutti rossi vengono percepiti in bocca dove un tannino ed un’acidità, relativamente morbida, formano una struttura piena. Si presenta come un vino elegante.

 

LA MANNELLA

Brunello di Montalcino 2011           93/100

Apertura fresca , con un gradevole aroma di frutti di bosco che tramuta, nel finale, in tenui accenni al legno. Un’amabile frutto rosso, circondato da sentori di liquirizia e caffè ,compone il corpo aromatico che si staglia al palato. Tannino ed acidità sono molto contenuti. La struttura é quella di un vino pieno e raffinato.

Brunello di Montalcino 2010 Riserva           94/100

Un bouquet caratterizzato da sentori di lamponi freschi. Ritroviamo lo stesso frutto nel palato accompagnato da una leggera balsamicità. L’acidità ed il tannino sono soffici; la struttura é fine e gradevole. Un vino apprezzabile per la delicatezza e la facilità di degustazione.

 

LE POTAZZINE

Toscana IGT 2014 Parus            92/100

Naso fresco con un flebile richiamo di mentolo ed finale di frutti rossi. In bocca si percepisce pimpante con un gusto rotondo che evoca i frutti rossi e le more. Brioso, pulito, energico. Acidità e tannino si spalleggiano senza aggredire sebbene la loro percezione sia labile e di breve durata. È un vino giocoso, con una struttura soddisfacente (seppur giovane), una gradevole freschezza e di pronta beva.

Rosso di Montalcino 2014            93/100

L’olfatto individua una, vaga e gradevole, venatura legnosa che termina con accenni balsami. Il gusto è completo, riporta il sapore di more ed una lieve nota speziata per terminare con un impercettibile sapore di liquirizia. Interessante dal punto di vista strutturale, dove mantiene una discreta finezza, una buona freschezza, un corpo pieno ed un piacevole allungo finale. Stuzzicante.

Brunello di Montalcino 2011           97/100

Le narici vengono sorprese da amabili frutti di bosco uniti ad una soave e tenue vaniglia. Le papille gustative sono risvegliate e sedotte, con grande maestria, dalla delicatezza, setosità e finezza di sapori che costituiscono il corpo del prodotto. I frutti di bosco si legano ad un’acidità e ad un tannino davvero morbidi. Corpo sofisticato, un vino completo, strutturato, affascinante. Lodevole la persistenza immediata e longeva. Amazing!

 

LE RAGNAIE

Brunello di Montalcino 2011             94/100

L’apertura al naso si presenta pulita, con un sentore di caffè. Stessa nota di caffè lei ripresenta in bocca dove si unisce, nel finale, al cacao e a lievi note aromatiche. Tannino ed acidità lievi. Presenta una struttura complessiva improntata alla delicatezza. Interessante l’allungo nel finale.

Brunello di Montalcino 2011 Ragnaie Vigna Vecchia           94/100

Una buona liquirizia, unita ad una spezia netta, cattura il naso. Al palato ritroviamo la liquirizia spalleggiata da un’ aroma di caffè tostato. L’acidità energica viene bilanciata da una tannino più moderato. È un vino con un corpo diretto che non ha timore di esprimersi. Allungo nel finale persistente.

 

LISINI

Brunello di Montalcino 2011           92/100

Lo contraddistingue un’ aromaticità molto decisa e persistente. In bocca si riscontrano un variegato connubio di sapori: spezie, caffè ed una lieve sfumatura vegetale. L’acidità ed il tannino sono vellutati ed omogenei. La struttura è piuttosto delicata con un allungo finale molto prolungato.

Brunello di Montalcino 2009 Ugolaia           93/100

Nettamente aromatico e pulito si presenta al naso. Liquirizia e caffè sono i gusti primari che si riscontrano nella cavità orale. Tannino ed acidità sono un po’ pronunciati, ma conservano un buon temperamento volto a non infastidire. La struttura é decisa, tende a mettere in risalto un vino con un buon corpo. Finale molto persistente.

Brunello di Montalcino 1995              94/100

Una complessità di spezie si ergono dal calice dirigendosi verso le narici. Questo aroma si ripresenta in bocca dove, nel finale, si può percepire un retrogusto legnoso. Apprezzabili e fini risultano i tannini e l’acidità che completano il prodotto creandone una struttura fine. Nota distintiva: la freschezza (nonostante l’età del vino).

 

MASTROJANNI

Brunello di Montalcino 2011            94/100

Una piacevole spaziatura si sposa con una gradevole freschezza elevandosi dal calice. In bocca ritroviamo un gusto speziato unito ad un leggero frutto di bosco; nel finale si percepisce sensibilmente un tannino legnoso piuttosto contenuto al pari dell’acidità. Un corpo fine e delicato completa questo vino.

Brunello di Montalcino 2011 Vigna Loreto           94/100

Note pulite e speziate si percepiscono al naso. Un aroma di liquirizia, unito a quello del caffè, caratterizza il palato dove, nel finale, troviamo anche un vago sentore legnoso. È un vino immediato che si esprime in maniera chiara, rimanendo morbido sia nei tannini che nell’acidità. Piacevole la persistenza nel finale.

 

PIETROSO

Rosso di Montalcino 2014           91/100

Al naso si distingue per la sua freschezza e per l’aroma di frutti di bosco che sprigiona. Questo frutto lo ritroviamo in una vena ricercata e delicata in bocca. Acidità e tannino sono gradevoli. È un vino giovane, di pronta beva, sorretto da una struttura “allegra”.

Brunello di Montalcino 2011           94+/100

Una vellutata sensazione di more pervade il naso. Questo frutto fodera le pareti della bocca legato ad un retrogusto di liquirizia che evolve, nel finale, verso un aroma tostato. Acidità e tannino sono energici e contribuisco a formare un vino pieno, corposo e potente.

Brunello di Montalcino 2010 Riserva            91/100

Al naso si presenta un po’ chiuso, con un’ aroma disarmonico. Migliora nettamente al palato dove una speziatura fine e decisa, unita ad un tannino ed un’ acidità morbida, contribuisce a formare una struttura fine, delicata ed armonica.

 

POGGIO DI SOTTO

Rosso di Montalcino 2013           89/100

L’apertura presenta una speziatura con un finale che lascia trapelare una nota tostata. Le spezie si ripropongo, unite ai tannini legnosi e morbidi, in bocca dove l’acidità, delicata, contribuisce a realizzare un prodotto fine,tenue, con una persistenza gradevole.

Brunello di Montalcino 2011            94+/100

Sentori definiti di spezie ed aromi vengono chiaramente percepiti all’olfatto. Senza filtri, con un bel frutto rosso si presenta in bocca. Acidità e tannini fini e delicati. Complessivamente presenta una struttura elegante, atta a rende il vino piacevole, con un allungo apprezzabile nel finale.

 

SALVIONI

Rosso di Montalcino 2014           87/100

Un mix di spezie e di sentori aromatici, freschi, pervadono il naso. Un appagante frutto rosso, spalleggiato da una energica liquirizia, imprime una nota distintiva al prodotto. L’acidità, leggermente esuberante, ben si lega con un tannino verace. Struttura giovane e fresca, che rende il prodotto, nel suo complesso, apprezzabile.

Brunello di Montalcino 2011           92/100

All’apertura rievoca sentori aromatici netti e puliti. Tenui note di liquirizia, caffè e frutti rossi costituiscono il quadro gustativo. L’acidità ed il tannino sono molto lievi, appena percettibili. Struttura complessiva delicata, quasi “gracile”. Buona la persistenza finale.

 

TALENTI

Brunello di Montalcino 2011            93/100

Naso variegato: balsamico, frutti rossi ed aromatico. Spezie, liquirizia e caffè i gusti principali in bocca. Presenta un’acidità energica ed un tannino bilanciato che asciuga senza aggredire. Dotato di una struttura robusta, diretta. E’ un vino che si esprime in maniera chiara.

Brunello di Montalcino 2010 riserva Pian di Conte           94+/100

Spezie ed aromi intensi catturano e caratterizzano l’olfatto. In bocca è piacevole, armonico: con gusti di liquirizia, cuoio e caffè. Tannino ed acidità morigerati. Costituito da una struttura soave e fine capace di rilasciare un apprezzabile allungo nel finale.

Brunello di Montalcino 2011 Fornace             93/100

Una buona balsamicità è accompagnata da sentori aromatici ben identificabili al naso. In bocca troviamo un mix di gusti: caffè, tostatura, liquirizia ed una leggera punta di balsamico. L’acidità ed il tannino sono equilibrati e contribuiscono, nell’insieme, a formare un vino strutturato, corposo e immediato.

 

UCCELLIERA

Toscana IGT 2011              90/100

Un odore speziato, molto prominente, cattura il naso. Al palato si ritrovano aromi piuttosto complessi. L’acidità ed i tannino sono gradevolmente dolci; la struttura complessiva è fine. Appare un vino piacevole, morbido, di facile bevuta.

Brunello di Montalcino 2011            87/100

Balsamico, vagamente speziato ed aromatico si denota al naso. In bocca è sensibilmente “scarno”, paga una leggera carenza di gusti distinti e di sentori pronunciati. Acidità e tannino sono delicati. Struttura fine. Subisce la carenza di un’ impronta decisa e di un carattere nerboruto.

Brunello di Montalcino 2007            88/100

Le note che si contraddistinguono al naso sono prettamente vegetali con una tenue venatura speziata. In bocca rilascia un gusto erbaceo che, nel finale, riesce a trasmettere esotici sentori spezzati che rimandano all’Oriente. Complessivamente si dimostra un vino morbido e delicato, con una struttura più elegante e marcata rispetto al “fratello minore”.