Burgenland

ERNST TRIEBAUMER

BLAUFRÄNKISCH RIED GMÄRK 2014           92/100

Note aromatiche cariche d’intensità, con un finale di frutti rossi, caratterizzano questo vino al naso. Sentori di frutti di bosco e di cuoio lasciano spazio ad un’acidità pronunciata che, nel finale, tramuta in un sapore sensibilmente amarognolo, seppur fresco. Apprezzabili la struttura ed il corpo. Il tannino è morbido e delicato. Il finale risulta piacevole al palato.

BLAUFRÄNKISCH RIED MARIENTAL 2013           93/100

Gradevoli effluvi aromatici, che rimandano a profumi di frutti di bosco, traboccano dal calice. In bocca si distinguono gusti di caffè, di cuoio che terminano con accenni ai frutti rossi. I sapori si alternano con decisone, l’acidità, accuratamente impostata, lascia spazio ad un tannino leggero e fine che non asciuga la bocca. Si presenta come un vino completo, dotato di nerbo e struttura, capace di imprimere, nel finale, la sua stoccata con sapiente destrezza.

BLAUFRÄNKISCH RIED OBERER WALD 2013           91/100

All’olfatto si percepisce balsamico e lascia trapelare un complesso bouquet aromatico. Il palato viene avvolto dalla morbidezza, dalla raffinatezza e dall’eleganza. Richiami di frutti bosco si contrappongono alla balsamicità e al gusto di cuoio per evolvere, sul finale, in accenni al legno. L’acidità ed il tannino appaiono ottimamente bilanciati. Il corpo e la struttura divengono sofisticati e ricercati. Piacevole l’allungo nel finale.

 

PRIELER

Blaufränkisch Leithaberg 2013           90/100

Alle narici risulta sensibilmente chiuso e spigoloso. Nettamente migliore risulta la sensazione gustativa, dove si distingue una tenue sfumatura di violetta aprirsi ad una acidità contenuta e ad un tannino assai delicato. Il corpo e la struttura sono gradevoli e ben equilibrati.

Blaufränkisch Goldberg 2011           88/100

Richiami aromatici, poi balsamici, si spalleggiano per giungere ad un finale delicatamente fruttato.Il cuoio e le spezie caratterizzano questo vino al palato. La carenza di profumi fruttati si traduce in una nota di demerito che fa assumere al prodotto una connotazione impropria, di “vino già vissuto”. Strutturalmente è molto appetibile: acidità e tannino sono morbidi e bilanciati. Apprezzabile la persistenza. Risente dell’assenza, iniziale, di sentori di spicco.

 

KOPFENSTEINER

Blaufränkisch Eisenberg 2014           89/100

Un bouquet aromatico-balsamico pervade la cavità nasale lasciando spazio, nel finale, ad una sensazione vagamente acidula. In bocca è fresco, minerale, dapprima con richiami minimamente speziati e balsamici, successivamente tramuta in un retrogusto di more. L’acidità è prominente, il tannino pressoché assente, blandamente percepito. La struttura è nerboruta. Abbastanza apprezzabile la persistenza nel finale.

Eisenberg Reserve Weinberg 2014           94/100

Un amabile aroma, di frutti bosco e zenzero, inebria l’olfatto. Corposo e rotondo si delinea nella cavità orale; un sapore di frutti rossi degrada, sul finire, in richiami di cannella e zenzero. Sapientemente strutturato e persistente. Un vino che presenta un adeguato bilanciamento tra acidità e tannino. Piacevole la percezione che permane nel finale

Eisenber Reserve Reihburg 2014            93/100

Note balsamiche ed aromatiche lasciano fuoriuscire, nel finale, un invitante aroma di frutti rossi. In bocca un gusto di cuoio,di caffè, di tostatura, lascia spazio ad un delicato retrogusto di more. Il vino appare ottimamente strutturato. Una gradevole acidità instaura un perfetto connubio con un tannino deliziosamente equilibrato. Un vino dotato di personalità con un appagante allungo nel finale.

Border 2013           93/100

Un odore che rimanda all’affumicato e allo speziato si trasforma in soavi richiami al legno. Al palato si denota come un prodotto delicato, con un aroma di frutti di bosco volto a terminare con un’impronta legnosa in armonia con le caratteristiche peculiari del prodotto. Stuzzicante l’acidità che, saccentemente, si sposa col tannino. Una struttura degna rispetto, protesa ad accentuare la raffinatezza e la delicatezza di questo vino. Indiscutibilmente elegante.

Eisenberg Reserve Saybritz 2013           90/100

Legnoso, vagamente affumicato, speziato: questi i sentori che stimolano l’olfatto. Strutturato e potente si presenta in bocca dove note di caffè, di tostatura e di aromi legnosi si alternano aprendosi, nel finale, ad un’acidità, marcata, che concede ad un retrogusto sensibilmente vegetale di emergere. Il tannino controbilancia garantendo l’omogeneità del prodotto. Il corpo diviene pieno, completo. Risente, in minima parte, dell‘assenza di profumi fruttati.

 

SCHÖNBERGER

Pinot Planc Mörbisch 2015           94/100

Fruttato, assai fresco, con una sensazione molto pulita al naso. Un gradito gusto di pesca, a pasta bianca, stimola immediatamente le papille gustative.Un vino incredibilmente piacevole e brioso. L’acidità è molto equilibrata. Corpo e struttura godono di una discreta impronta. Considerevoli sono l’allungo e la persistenza nel finale. Complessivamente un prodotto decisamente accattivante.

Grüner Veltliner Burgerland 2015           91/100

Un’ouverture fiorita e fresca contraddistingue il bouquet di questo vino. Mela e fiori di campo si alternano, con fare armonico e stimolante, lasciando spazio ad un finale leggermente vegetale. Acidità e tannino sono consoni, capaci di non aggredire le gengive.Nella sua totalità emerge come raffinato e sapientemente strutturato.

Neuburger Waldacker 2014           94/100

Mieloso, caramellato, con venature zuccherine: percezioni olfattive che si distinguono prontamente. In bocca il sapore di miele simpone digradando verso note fruttate ed un‘apprezzata freschezza. L’acidità ed il tannino sono alquanto morbidi. Godibile la struttura generale intenta a creare un vino ricercato, armonioso e piacevole da sorseggiare.

Blaufränkisch Alte Haid 2013           95/100

Richiami di frutta matura congiunti ad un’indicibile freschezza i denotano sin da principio. Al palato troviamo un appagante frutto di bosco che ci accompagna per tutta la sua evoluzione. L’acidità ed il tannino sono rotondi, senza attaccare le gengive, pertanto divengono equilibrati ed estremamente armonici. E’ un prodotto con una spiccata personalità capace di conservare classe e ricercatezza, veri segni distintivi dell’intera gamma. Interessante la persistenza nel finale.

Blaufränkisch Kräften 2012           94/100

Apre, con fare imminente, con richiami di frutti di bosco uniti ad un pizzico di aromaticità finale. Un sapore di more vira su sentori di caffè. Il tannino e l’acidità sono tenui. Una struttura fine ed elegante primeggia in questo prodotto che esprime la sua sofisticatezza. Degno di nota l’allungo nel finale.

Blaufränkisch Lehgrube 2012           94+/100

More e lamponi, con un richiamo sensibilmente caramellato, invadono il naso. In bocca è amabile, si ritrovano i sentori fruttati, già presenti all’olfatto, che evolvono in sapori dolci. L’acidità è bilanciata mentre il tannino è molto morbido.Corpo e struttura sono, anche in questo prodotto, marcatamente raffinati. Gradevole la persistenza finale.

 

SCHÜTZENHOF

Blaufränkisch Eisenberg 2014           88/100

Al naso risulta, oltremodo, vegetale impedendo a qualsiasi altro sentore di fuoriuscire; quest’aspetto lo penalizza fortemente. Aromi vegetali ed erbacei si ripresentano anche in bocca dove si avverte nettamente l’assenza di frutti. Buona l’acidità, piuttosto tenue il tannino. Corpo e struttura sono discreti. Troppo accentuata e massiva la prominenza dei richiami verdi.

Rotburger 2014           89/100

Anche in questo vino, ritroviamo un sentore vegetale che si percepisce, distintamente, al naso. Un gusto di selvaggina, di sottobosco (quasi terroso) si alternano. L’acidità ed il tannino sono energici, ma non aggressivi. Corpo e struttura risultano adeguati e conferiscono una buona impronta al prodotto. Apprezzabile l’allungo finale con un retrogusto di more.

Pinot Noir 2014            88/100

Sensibilmente chiuso traspare alle narici a discapito delle note aromatiche e speziate che faticano maggiormente ad esprimersi. Migliora in bocca dove si presenta fresco, con suggestivi richiami ai frutti di bosco destinati a sbiadire repentinamente. Acidità moderata e tannino delicato. Strutturalmente discreto, di media persistenza, con profumi troppo evanescenti.

Eisenberg Reserve Senior 2013           90/100

Spiccatamente aromatico e speziato: sono i tratti che delineano la componente olfattiva di questo vino. Spezie ed aromi si ripresentano, con foga, anche al palato dove non si percepisce alcun sapore fruttato. L’acidità ed il tannino sono molto morbidi e contenuti. Il corpo e la struttura sono imponenti, ma non brutali. La persistenza è di media durata. Risente, in parte, della completa assenza di frutta.

Rastellan 2012            93/100

Al naso i frutti rossi degradano verso un tenue aroma speziato. In bocca è stuzzicante la percezione delle more che progredisce in note di caffè, con un finale di cuoio. Gradevole la struttura. Il corpo è deciso ed energico, mentre l’acidità e il tannino sono molto morbidi. Un vino con un’impronta interessante ed un allungo considerevole nel finale.

Dunkelbunt            91/100

In primis le spezie poi le note erbacce per concludersi, soavemente, con delicati rimandi ai frutti di bosco. Un lieve aroma fruttato si ripresenta, da principio, in bocca per venire irrobustito dalle spezie e dal caffè. Un vino nerboruto, complesso e di carattere. L’acidità emerge, ma non aggredisce. Tannino fresco e giovane. Lunga persistenza al palato.

 

KRUTZLER

Blaufränkisch 2015           91/100

Un’amabile freschezza iniziale fa da sfondo ad un suadente frutto rosso maturo. Medesima sensazione fruttata si percepisce nel cavo orale dove il vino si dimostra vivace, energico e gioioso. L’acidità “sbarazzina” non intacca significativamente le gengive. Il tannino è rotondo, forse troppo, paragonato all’acidità. La struttura ricalca quella di un vino giovane, vagamente esuberante ed irriverente. Piacevole la freschezza nel finale.

Blaufränkisch Perwolff 2014           92/100

Un aroma di frutti rossi cede, repentinamente, il passo alle prominenti note speziate. Al palato un sapore di more e di ciliegie si trasforma in un retrogusto di caffè e di speziatura. Corpo e struttura appaiono ottimamente calibrati e capaci di interagire con un’acidità ed un tannino alquanto morbidi. Allungo finale deciso. Vino con un’ impronta distinta.

Blaufränkisch Eisenberg Reserve 2014           93+/100

Un succulento profumo di more, con un finale lievemente balsamico, inebria l’olfatto. I frutti di bosco si ripresentano in bocca dove, merito di un’acidità molto contenuta ed un tannino giustamente bilanciato, lo incorniciano con un corpo ed una struttura piena, potente ed importante. É un prodotto raffinato e delicato. Gradevoli l’allungo e la persistenza nel finale. Vino morbido ed amabile.