Castel del Monte

 

 

 

CANTINA DELLA RIFORMA FONDIARIA

 

Castel del Monte Bombino Bianco 2015           89/100

Apertura al naso molto aromatica e fresca. In bocca è minerale, con sapori speziati che evolvono, secondariamente, in richiami floreali, fruttati. Piacevole la persistenza e la struttura. Un vino di carattere.

 

Castel del Monte Rosato 2015           87/100

Dal bicchiere si sprigionano piacevoli aromi di fiori che si accompagnano ad un’amabile freschezza. Il palato viene avvolto da una sensazione di grande mineralità che tramuta in un retrogusto di pompelmo. Discreti risultano l’acidità, il corpo e la struttura. Di media durata la persistenza.

 

Castel del Monte Bombino Nero 2015 – Augustale           89/100

L’olfatto è sollecitato da una percezione aromatica volta a digradare in una sensazione di freschezza. Una robusta mineralità ed un inteso sapore di frutti rossi creano un sodalizio perfetto stuzzicando le papille gustative. L’acidità risulta moderata. Nel complesso si presenta come un vino dal carattere deciso, con una buona persistenza.

 

Castel del Monte Rosso 2013           88/100

Uno naso molto speziato si trasforma in un finale vegetale, quasi erbaceo. Un gusto di marmellata di ciliegie ammalia la bocca, dove sono presenti un tannino ed un’acidità equilibrati. Discreta la struttura e la persistenza nel finale.

 

Nero di Troia 2014           85/100

Un intenso odore “chimico” investe il naso. Un esuberante sapore di sciroppo ai frutti di bosco aggredisce le pareti della bocca. Risultano discreti: l’acidità, il tannino, la struttura e la persistenza. Si percepisce, nettamente, l’assenza di una caratterizzazione del prodotto capace di conferirgli quella personalità e quei tratti distintivi necessari.

 

Nero di Troia 2012 Riserva           88/100

Un bouquet aromatico che si compone di un caldo profumo di spezie, con un sottofondo di note balsamiche. In bocca è equilibrata l’armonia tra sapori legnosi, speziati ed aromatici. Tannino ed acidità risultano bilanciati. Apprezzabili la strutta ed il corpo. Penalizzante, seppur in minima parte, l’assenza di sentori fruttati.

 

CANTINA DI ANDRIA

 

Puglia Chardonnay 2015           87/100

Effluvi aromatici e floreali catturano il naso. Colpisce subito per il suo gusto di frutta esotica, ma la persistenza e la struttura sono evanescenti. Nel complesso manca, sensibilmente, dell’allungo nel finale. Acidità neutra.

 

Puglia Greco Bianco 2015           89/100

Profumi di spezie e di frutta secca traboccano dal calice. Il sapore di mandorle,di fichi secchi si alterna lasciando spazio ad una gradevole acidità che rimane comunque vellutata. Un vino strutturato ed equilibrato, con una piacevole persistenza.

 

Castel del Monte Rosato 2015           88/100

L’olfatto viene stimolato da profumi freschi e fruttati che si librano tra le narici per lasciare spazio, nel finale, ad una poderosa freschezza. Piacevole il gusto di frutti di bosco che rende questo vino elegante e raffinato. L’unica pecca risiede in un’acidità, vagamente, latente. Nella sua totalità si staglia come un prodotto morbido, piacevole, con una buona persistenza.

 

Puglia Bombino Nero 2015           89/100

Frutta e fiori, assieme ad una gradevole freschezza,sono i profumi distintivi di questo vino. Il gusto pieno dei frutti di bosco, che supporta un’acidità equilibrata, delinea un prodotto strutturato, corposo ed omogeneo.

 

Castel del Monte Rosso 2015           89/100

Aromi di selvaggina e sottobosco investono il naso. In bocca, la liquirizia si alterna al cuoio concludendosi con un sapore leggermente legnoso. Appaiono bilanciati l’acidità ed il tannino capaci di determinare una sapiente struttura, che supporta una piacevole persistenza. Un vino completo.

 

Uva di Troia 2013 Maniero di Federico           85/100

Un odore di fumo e di tostatura pungono il naso. Al gusto prevalgono, solamente, note legnose, tostate. Assenti i caratteristici aromi fruttati. Tannino piuttosto energico sostenuto da un’ acidità apprezzabile. Corpo e struttura discreti. Nel complesso, oltre alla carenza di frutta, si percepisce l’assenza di personalità del prodotto.

 

 

CEFALICCHIO

 

Castel del Monte Bianco 2015 Pietraia           87/100

Prominenti sentori fruttati e freschi spumeggiano dal bicchiere. In bocca la medesima frutta suggella un connubio perfetto assieme ad una lieve mineralità. Acidità equilibrata.Si avverte,tuttavia, la mancanza di una struttura e di un carattere forte. Una “falla” a discapito della persistenza blandamente duratura, volta a svanire rapidamente.

 

Castel del Monte Rosato 2015 Pontelama           89/100

Fragranze di frutti rossi e di spezie catturano l’olfatto. Un sapore di frutta tropicale, intenso e fortemente aromatico, viene circondato da piacevole mineralità. Un vino persistente, con una buona struttura, un temperamento deciso ed un’acidità equilibrata.

 

Cefalicchio Rosso 2011           88/100

Suggestivi richiami al sottobosco ed evocativi sentori speziati si fondono in un intenso aroma capace di suggestionare il naso. Il palato è stimolato da un retrogusto terroso, di caffè, con una stoccata finale di spezie. Leggera l’acidità; tannino energico,mai aggressivo. Struttura e corpo risultano discreti.

 

Castel del Monte Rosso 2011 Romanico           87/100

Al naso predominano note legnose che si legano alla liquirizia. In bocca ritroviamo la liquirizia ed un tannino, assai potente, che colpisce tutto l’incavo lasciando dietro di sé un finale, particolarmente, legnoso. Godibili la persistenza, il corpo e la struttura.

 

 

RIVERA

 

Castel del Monte Bianco 2015 Sauvignon           89/100

Gradevoli sentori fruttati ed una notevole freschezza irradiano l’olfatto. In bocca il sapore di agrumi, unito ad una soave mineralità, conferisce un carattere personale a questo vino. Appaganti l’acidità e la persistenza. Nel complesso si apprezza la buona struttura e la consistenza piacevole.

 

Castel del Monte Bianco 2015 Chardonnay – Preludio N°1           89/100

Inebriano il naso profumi di fiori ed agrumi legati da un’impronta di freschezza. Il gusto di fiori d’acacia e frutta fresca si aggrega ad un’ottima mineralità. Acidità equilibrata. Buoni il corpo e la struttura. Persistenza al di sopra della media.

 

Castel del Monte Bombino Bianco 2015 Marese           89+/100

Un aroma floreale, fresco ed aromatico si sprigiona dal calice. In bocca é un’esplosione di note fruttate che lo rendono un vino gioioso, accattivante. Acidità morbida e contenuta. Interessante la persistenza. Fine ed elegante il corpo, così come la struttura.

 

Castel del Monte Bombino Nero 2015 Pungirosa           87/10

Apertura molto speziata ed aromatica all’olfatto. Il palato viene avvolto da un lieve accenno di frutti di bosco che evolve, successivamente, in una rapida mineralità. Un vino elegante, leggero che risente, almeno in parte, dell’assenza di corpo e di struttura. I sentori tendono a svanire rapidamente.

 

Castel del Monte Rosso 2013 Rupicolo           88/100

Evidenti richiami di liquirizia (molto decisi) sopraffanno la cavità nasale. La liquirizia irrompe ,altresì, in bocca dove degrada in un sapore di more. L’acidità ed il tannino sono morbidi. Gradevoli la struttura ed il corpo. Manca, sensibilmente, l’allungo finale.

 

Nero di Troia 2013 Violante            90/100

L’odore si distingue per un’alternanza di spezie e legni. In bocca la liquirizia e le more originano un interessante connubio. Un’acidità fresca ed un bel tannino completano questo vino, andando a delineare una struttura piena. Piacevoli l’allungo e la persistenza finale.

 

Castel del Monte Rosso 2010 Riserva           89/100

Aromi decisi, fortemente speziati incarnano l’ouverture di questo vino. Note legnose, di caffè e di liquirizia, nel finale, sono alla base del gusto. Il tannino e l’acidità sono armonici, per nulla invasivi. Buona la persistenza.

 

Nero di Troia 2010 Puer Apuliae           88/100

Pervadono l’olfatto profumi tostati e legnosi. Queste stesse note le ritroviamo in bocca dove, però, si avverte l’assenza di gusti fruttati. Nel complesso si presenta come un vino equilibrato, con un bel tannino, una buona struttura ed una finezza che si fonde perfettamente con il prodotto.

 

Castel del Monte Rosso 2009 Aglianico           87/100

Un odore di spezie e liquirizia si distingue fin dal principio. Al gusto si avvertono, di primo acchito, note legnose mixate ad aromi di liquirizia. L’acidità decisa ben si adatta al tannino che asciuga, senza aggredire, le gengive. Corpo e persistenza risultano discreti.

 

 

SANTA LUCIA

 

Puglia Fiano 2015 Gazza Ladra           89/100

Piacevoli sentori floreali, che sfumano sull’aromatico, inebriano i sensi con fare distintivo. Subito si sprigiona un gusto di frutta esotica che lascia spazio a note agrumate, il tutto sostenuto da una piacevole mineralità. Acidità moderata. Corpo, struttura e persistenza vanno oltre le aspettative completando il prodotto.

 

Nero di Troia 2012 Riserva Le More           89/100

Sentori vegetali e speziati si contraddistinguono al naso. In bocca risalta una ricercata alternanza tra i tannini del legno e la frutta rossa matura. Un corpo pieno e strutturato mette in risalto un carattere poderoso. Buono l’allungo finale.

 

Nero di Troia 2012 Il Melograno           88/100

Aromi di spezie, quasi legnosi si trasformano, nel finale, in accenni alla pesca. Al palato note terrose lasciano spazio alla frutta secca. Un tannino potente viene sorretto da una degna acidità. Un vino robusto, strutturato che esprime, senza timore, il suo temperamento deciso.

 

Puglia Uve Aleatico 2015 Gazza Rubina           90/100

Un aroma caramellato riempie , dolcemente, le narici. Il caramello s’impone anche in bocca, per stemperarsi in un retrogusto di marmellata di albicocche.Nella sua totalità si evince un vino pieno, piacevole e raffinato. Amabile la persistenza.

 

 

TORREVENTO

 

Castel del Monte Bombino Bianco 2015 Pezzapiana            90/100

Note, decisamente, fruttate e fresche lasciano prospettare un vino piacevole. Sentori minerali scivolano nella bocca per concludersi con un finale di frutta fresca: prima la pesca bianca poi la pera molto corposa e persistente. Acidità molto morbida. Struttura ricercata, elegante e di carattere.

 

Castel del Monte Rosato 2015 Primaronda           88/100

Fresco, floreale, con una venatura finale che tende all’erbaceo. In bocca sapori di frutti di bosco, more e viola digradano per lasciare spazio ad una leggera mineralità. Struttura, acidità e persistenza creano un sapiente connubio risultando di media intensità e durata.

 

Castel del Monte Bombino Nero 2015 Veritas           89/100

Freschezza, fiori e frutti: queste le tre note olfattive che si avvertono. In bocca una gradevole mineralità sorregge un gusto di frutti di bosco. L’acidità risulta omogenea e bel legata alla struttura del prodotto. Un vino di carattere capace di conservare stile ed eleganza.

 

Sacile Salentino Doc 2015 Fanerosi           89/100

Aromi freschi e fruttati si librano nel bicchiere e giungo al naso. I frutti bosco, uniti ad un tannino morbido e ad un’acidità moderata, contribuiscono a creare una bella struttura. L’allungo nel finale è discreto.

 

Castel del Monte Rosso 2014 Bolonero           90/100

Il naso è caratterizzato ad un evidente odore di frutti di bosco. In bocca si assapora il lampone appena colto. Il tannino è molto fine. Un vino equilibrato, con una buona struttura è una persistenza armoniosa.

 

Primitivo di Manduria 2013 Ghenos           89/100

Aromatico, speziato, con un finale di tostatura: così cattura l’olfatto. I medesimi aromi si ritrovano in bocca dove si evince, nel finale, un retrogusto di frutta secca. Acidità e tannino hanno un temperamento docile, ottimamente bilanciato. Il prodotto ha una discreta struttura ed una gradevole persistenza.

 

Salice Salentino Rosso 2011 Riserva Sine Nomine           88/100

Sentori legnosi e speziati si avvertono avvicinandolo al naso. In bocca è balsamico, il tannino è armonico e lascia trapelare, nel finale, un lieve sapore di frutti bosco. Acidità moderata. Corpo e struttura sono delicati.

 

Nero di Troia 2013 Riserva Ottagono           92/100

Richiami balsamici rievocano profumi di frutti di bosco che inebriano il naso. Mirtilli e more si alternano in bocca. Si delinea come un vino corposo, con una buona tannicità ed una adeguata acidità. Completo, con una struttura solida e ben definita.

 

Castel del Monte Rosso 2012 Riserva Vigna Pedale           91/100

Un evanescente aroma di legni vira, repentino, verso sentori speziati e di frutti rossi. La sensazione fruttata si ritrova nel palato dove, un’acidità lieve si sposa con tannino, del legno, equilibrato e morbido. Appare un vino delicato e ricercato. Amabili, seppur con decisione, sono la persistenza, il corpo ed il carattere che mai aggrediscono la bocca.

 

Moscato di Trani 2014 Dulcis in Fundo           87/100

Fragranze di frutta secca e tostatura risvegliano all’olfatto. Miele e caramello costituiscono, insieme ad un tenore alcoolico significativo, la persistenza nella bocca. Apprezzabile l’acidità. Si distingue per essere un vino dal buon temperamento e dal carattere marcato. Sensibilmente penalizzato dalla mancanza di richiami fruttati.