Cerasuolo di Vittoria

Casa di Grazia

 

Nero d’Avola 2014 Gradiva Collectio                        88/100

Si apre aromatico, speziato, con un sottofondo muschiato ed un tenue accenno di frutti rossi in chiusura. É un vino profondo ed intenso. In bocca si distinguono una prugna matura, sentori di pietra focaia, spezie ed una prominente nota balsamica finale. Corpo deciso, un po’ ruvido. L’acidità colpisce, a tratti, le pareti della bocca. Molto prolungato il gusto balsamico in chiusura.

 

Cerasuolo di Vittoria 2015 Victorya                        92/100

Sprigiona ampie, fresche, pulite note di frutti rossi. Una mora prorompente avvolge, con persistenza, le pareti della bocca lasciando emergere un vellutato lampone a conclusione. É un vino delicato dove si evincono, con chiarezza, i richiami fruttati. Elegante allungo finale che tende a velare amabilmente il palato.

 

 

Gulfi

 

Sicilia Rosso 2012                      89/100

All’olfatto fresco, di grande respiro, con note vegetali incisive ed un tenue accenno di frutti rossi per concludere.In bocca more mature, sentori di felci con una sfumatura erbacea.Vino adeguatamente strutturato, con una buona carica ed un equilibrato allungo finale.

 

Cerasuolo di Vittoria 2014                   91/100

Umori di sottobosco autunnale, speziatura ed aromi compongono il bouquet olfattivo. Al palato more, ciliegie e susine si fondono e generano struttura e freschezza( sollecitata da un’accattivante acidità). È un vino equilibrato, che si lascia apprezzare, con una buona persistenza.

 

 

Gurrieri

 

Nero d’Avola 2015                        90/100

Pulito, fresco, aperto. Profumi di legno verde, appena tagliato, con una nota speziata ed una balsamicità, nel finale, irrompono nelle narici. Una mora e una prugna matura si contrastano per lasciare spazio, sul finire, ad un’accenno erbaceo-speziato. Un vino molto delicato con un corpo ed una struttura completa. Permane piacevolmente in bocca senza appesantire.

 

Frappato di Vittoria 2016               92/100

Un apprezzatissimo aroma di frutti di bosco, appena raccolti, spumeggia dal calice. Fresco, pulito, molto accattivante. Al palato more e lamponi si susseguono sfociando in un soave e corposo connubio che invoglia la bevuta. Vino dotato di un’ampia, possente e persistente struttura, sempre all’insegna della sofisticatezza.

 

 

Cerasuolo di Vittoria 2014 Don Vicè                  93/100

Un naso speziato, tendente all’aromatico, lascia trapelare, in chiusura, sentori freschi ed ampi con un’incisiva venatura di mora. Al palato ritroviamo una prominente mora che sfuma, repentina, in una succosa prugna. É un vino completo, ottimamente strutturato, circondato da una profondità ed un’eleganza tali da agevolarne la bevuta.

 

 

Maggio Vini

 

Cerasuolo di Vittoria 2013                      92/100

Note terrose, di sottobosco, con un finale di spezie, pervadono intensamente le narici. In bocca un soave frutto di bosco lascia trasparire, a conclusione, un retrogusto legnoso-speziato che si amalgama con le note di testa. É un vino armonico, rotondo in cui la delicatezza prevale e si protrae considerevolmente nel palato.

 

 

Poggio di Bortolone

 

Frappato di Vittoria 2016                     91/100

Una fresca ed intensa esplosione di frutti di bosco, maturi, investe l’olfatto con gioiosità. More e lamponi si alternano lasciando spazio ad una tenue susina a conclusione. Si presenta come un vino equilibrato dove i tratti fruttati si esprimono con piacevolezza ed eleganza.

 

Cerasuolo di Vittoria 2013 Il Para Para             91/100

Il profilo olfattivo si compone di richiami speziati, aromatici, con accenni vegetali nel finale. In bocca un fugace assaggio di spezie viene sopraffatto da una predominante prugna essiccata. Anche in questo caso si tratta di un vino ottimamente bilanciato, fine, con una buona freschezza, che esalta i sapori senza eccedere.

 

Cerasuolo di Vittoria 2013 Contessa Costanza               92/100

Al naso i sentori sono ben delineati: susine, erba appena falciata, a conclusione, ed una possente nota balsamica. Al palato il gusto di prugna si fonde con la mora con un tenue e pacato accenno vegetale in chiusura. L’acidità “frizzantina” fa risaltare questi sentori ed agevola l’allungo finale.

 

 

Tenuta Bonincontro

 

Cerasuolo di Vittoria 2013                    92/100

Note di terra, di selva, di sottobosco ed un finale di funghi secchi definiscono il naso in maniera netta ed ampia. Al palato si ripresenta la prugna supportata dai funghi secchi il tutto circondato da un finale terroso che ne esalta i sentori. Apprezzabile la freschezza. Un vino d’impronta classica proteso a valorizzare la sua peculiarità, ovvero la delicatezza.

 

 

Vigna di Pettineo

 

Frappato di Vittoria 2016                 92/100

Un bouquet di frutti di bosco fresco, ampio, variegato e completo si identifica, prontamente, al naso. More, lamponi e susine si uniscono a creare un sapore molto piacevole. Raffinato, di grande profondità e respiro. Finezza ed eleganza sono le parole d’ordine. Un vino con un allungo delicato, ma assai persistente.

 

Cerasuolo di Vittoria 2014             93/100

More fresche, come appena colte, si elevano dal calice ed investono le narici. Una notevole freschezza si distingue, prontamente, al palato dove il vino si presenta sprigionando un intenso sapore di more che degradano in un tenue lampone finale. É un vino di classe i cui gusti e la cui struttura si evincono in maniera raffinata. Degna di nota la persistenza finale che si protrae con armonia.