Nebbioli Alto Piemonte

ANTICHI VIGNETI DI CANTALUPO

 

Ghemme 2010 Anno Primo                94/100

Intensi, diretti, puliti, ampi sentori di spezie e felci catturano le narici. Al palato emerge una mora matura seguita da un sapore di liquirizia accompagnato da tocchi speziati e balsamici. È un vino tradizionalista, elegante, armonico, sorretto da una struttura completa.

 

Ghemme 2010 Collis Carellae                        95/100

Il naso è sedotto da aromi di spezie, di felci, di piccoli frutti a bacca nera; è aperto, profondo e diretto. In bocca le prugne secce spiccano per vivacità e conferiscono completezza assieme a sentori di liquirizia, more e legni tostati. L’acidità conferisce freschezza; si denota la struttura robusta e completa che supporta uno stile tradizionale. Piacevole l’allungo.

 

Ghemme 2010 Collis Breclemae                   95/100

Al naso un bouquet molto diretto, incisivo ed aperto libera aromi di more, di felci e di sottobosco. Al palato si dimostra elegante: le more ed i ribes si alternano con la liquirizia per concludere con accenni di spezie e caffè tostato. È un vino fresco grazie all’equilibrato rapporto tra acidità e tannini. Elegante, armonico e con un notevole allungo finale.

 

 

 

ANZIVINO

 

 

Coste della Sesia 2010 Faticato                     89/100

Al naso si percepiscono decisi aromi di caffè e di cacao amaro. Il cacao si ripresenta, piacevolmente, in bocca dove evolve in un finale di liquirizia. È un vino dotato di un forte allungo e di una piacevole persistenza.

 

Bramaterra 2013                    91/100

Note di cuoio, di sottobosco e di noce moscata lasciano emergere sentori tipici. Il cuoio, la liquirizia ed il sottobosco formano il palato con un retrogusto ferroso. Tannino ed acidità si percepiscono, ma non sono invasivi; buona la freschezza. È un vino che conserva la propria energia nel corso degli anni.

 

Gattinara 2010                       92/100

In apertura emergono profumi speziati, di pasticceria e di viole –assai marcate-. Le spezie ed i legni tostati avvolgono dolcemente il palato. È un vino morbido che esprime tutta la sua armonia.

 

Gattinara Riserva 2009                      93/100

Sentori di pasticceria, viola e piccoli frutti a bacca nera seducono l’olfatto. La noce moscata, la prugna secca, la viola e la liquirizia risvegliano il palato.  È un vino molto rotondo, armonioso, vellutato, completo, persistente capace di esprimere una grande energia ed un allungo considerevole.

 

 

CA’ NOVA

 

Colline Novaresi 2015 Vespolina                    92/100

Al naso presenta una grande mineralità ed evocativi sentori di frutti di bosco. Succosi frutti di bosco (specie le fragoline ed i lamponi) si ripresentano al palato per terminare con un gradevole tocco minerale. È un vino brioso, fresco, gioioso, con un’amabile carica aromatica.

 

Colline Novaresi Nebbiolo 2010 San Quirico             92/100

Note di sottobosco, di terra, di funghi secchi e di selvaggina conferiscono un aroma caratteristico. In bocca emergono, prontamente, la frutta secca ed i funghi per poi concludere con lievi richiami di cacao amaro ed eucalipto. È un vino bilanciato, armonico, con uno stile tradizionale ed una struttura completa.

 

Colline Novaresi Nebbiolo 2008 San Quirico             93/100

Aromi di mora matura e felci, uniti ad accenni balsamici, si sprigionano dal calice.  In bocca le susine, assieme alle more, al cacao e ai legni stagionati, conferiscono un segno distintivo. È fresco, con una rotondità per nulla stucchevole, capace di esprimere una certa raffinatezza.

 

Ghemme 2011                        94+/100

Freschi ed ampi aromi fruttati seducono le narici. Le more e i lamponi avvolgono il palato rilasciando una vena dolce che, assieme a sentori di legni pregiati, conferisce uno stile morbido. È un vino completo, con una buona propulsione, stile ed un allungo prominente.

 

Ghemme 2009 Riserva                       94/100

Frutti rossi e delicate spezie catturano le narici con fare ampio e pulito. In bocca more e susine creano un mix succoso sorrette da un finale che rimanda alla liquirizia ed ai legni tostati. È un vino che conserva una piacevole freschezza, con tannini lievemente percepiti, un allungo equilibrato ed una struttura raffinata.

 

 

 

CASCINA PREZIOSA

 

Coste della Sesia Rosso 2015 Djarmai                       90/100

Frutti di bosco, diretti e molto aperti, si identificano prontamente al naso mettendo in risalto una vena dolce in fase di chiusura. In bocca irrompe un gusto di nettarine che sfuma in un sapore di more con un finale di liquirizia. È un vino che sprigiona una gradevole freschezza. La struttura è completa atta a conferire un’impronta pacata al prodotto.

 

Coste della Sesia Nebbiolo 2015 Castleng                 91/100

Un aroma di more e ribes pervade le narici con profondità ed intensità. Al palato una delicata mora avvolge uniformemente il palato con un guizzo acido che dona freschezza nel finale. È un vino dalla struttura completa capace di valorizzare lo stile, l’armonia e la persistenza.

 

 

 

COLOMBERA & GARELLA

 

Bramaterra 2014 Cascina Cottignano                        94+/100

Un aroma, profondo, di frutti di fosco si eleva dal calice lasciando emergere, in chiusura, un netto sentore di spezie orientali. In bocca una succosa mora vivacizza le papille lasciando intendere sapori di liquirizia amara ed una nota ferrosa a concludere. È un tripudio di aromi in cui vengono glorificati il corpo e la struttura.

 

 

Lessona 2014 Pizzaguerra                  94/100

Impercettibili aromi di frutti a bacca nera, uniti a frutti di bosco, formano un delicato bouquet. Al palato si percepisce la medesima delicatezza con armonici frutti di bosco che seducono le papille. È un vino raffinato, elegante, pacato, disinvolto, con un dolce e consistente allungo.

 

 

 

FRANCESCA CASTALDI

 

Colline Novaresi 2016 Nina                94/100

Ampi e fruttati sentori di frutti rossi si aprono al naso. I frutti rossi prevalgono, con freschezza ed eleganza, anche al palato dove si distingue, nel finale, un accenno di liquirizia e di pepe. Molto gradevole, fresco, pulito, con un tannino che asciuga sensibilmente in chiusura.

 

Colline Novaresi 2015 Nina                95/100

Fresco, aperto; il pepe bianco colpisce significativamente l’olfatto. In bocca è un’esplosione di sapori: la prugna secca, il pepe, il coriandolo e la liquirizia con un fondo minerale. È fresco, con un’acidità vibrante ed una complessità di aromi degni di nota. Lo stile lo rende una “piccola perla rara” dei colli novaresi.

 

Colline Novaresi 2012 Fara                94/100

Un possente frutto di bosco, supportato dalle spezie, vivacizza l’olfatto. Al palato le fragoline di bosco e le ciliegie si alternano dolcemente garantendo freschezza ed aromaticità. È un vino dall’intensità notevole, con un allungo assai gradevole ed una grande propulsione.

 

Colline Novaresi 2011 Fara                93/100

Aromi speziati, con un fondo di liquirizia, traboccano dal calice. In bocca le spezie, la liquirizia ed i sentori di sottobosco si diffondono energicamente assieme ad un tannino marcato che tende ad asciugare con forza. Potente, energico e con una vigorosa alcoolicità.

 

Colline Novaresi Nebbiolo 2015 Bigin 2015               94/100

Un naso pulito, immediato, profondo, con aromi di frutti rossi ed aromatiche spezie. In bocca prevalgono le spezie che lasciando intendere un sapore di frutta secca. È morbido, con un tannino contenuto ed aromi di liquirizia che perdurano a lungo. Possiede un’impronta classica che garantisce un allungo sofisticato.

 

 

 

 

LA PREVOSTURA

 

Piemonte Rosato 2016 Corinna                      92/100

Sentori freschi e fruttati si sviluppano con brio. Un mix di more e lamponi, con un accenno minerale, rallegra le papille. È un vino fresco, allegro che trasmette gioia e vivacità grazie ai sentori fruttati, puliti e netti. Si beve con estrema piacevolezza.  Rievoca uno stile alla “Côte de Provence”.

 

Coste della Sesia 2015 Garsun                       93/100

Aromi di frutti a bacca nera, ed una vena ematica, trasmettono profondità all’olfatto. Una polposa mora avvolge il palato con accenni ferrosi e di liquirizia. È un vino elegante, corposo, fresco, con un piacevole allungo finale.

 

Coste della Sesia 2013 Muntacc                    92/100

La frutta secca -assieme alle spezie- inebria il naso. Le prugne secche, la liquirizia ed un tocco balsamico risvegliano il palato. Un vino elegante, pulito, con un allungo mentolato. Destinato ad un consumo immediato.

 

Lessona 2013              95/100

Ampio, aperto, con profumi di frutti rossi che si alzano dal calice. I frutti a bacca rossa, e nera, si alternano con equilibrio e carisma lasciando trapelare un accenno di liquirizia. L’acidità e i tannini esaltano la freschezza. Molto espressivo, con un grande allungo ed un considerevole potenziale.

 

 

 

LE PIANE

 

Vino Bianco 2016 Bianco                    94+/100

Aromi delicati, ampi e profondi di fiori bianchi seducono le narici. I sentori fioriti si ritrovano in bocca assieme ad una nota sapida e ad un gusto agrumato. Intenso, raffinato, con un ragguardevole allungo.

 

Vino Rosso 2016 Maggiorina               95/100

Profumi di frutti rossi, freschi e penetranti, si sprigionano dal calice. Al palato le more ed i mirtilli succosi esaltano una nota minerale. L’aromaticità lo rende assai fresco, intenso e fruttato. È un vino estremamente equilibrato, bello, armonico e deciso.

 

Vino Rosso 2015 Mimmo                   95/100

L’ammaliante bouquet è costituito dai frutti rossi e da un’amabile speziatura di sottofondo. In bocca si dimostra sapido, con succose more che inebriano il gusto unite ad un finale aromatico davvero ricercato. È un vino fresco, soave, con una spinta ed un’intensità encomiabili.

 

Boca 2012                   97/100

Pulito, profondo, intenso, con un sublime bouquet composto da bacche nere che elargiscono tutta la loro grandezza. Il palato seduce con una possente mora che origina una velatura minerale. È un vino morbido che esprime un’impareggiabile lunghezza. Fresco, con un tannino assai rotondo –quasi dolce- dotato di un allungo piacevole, elegante e di gran classe. Unico nel suo genere, dimostra di possedere una grande longevità e capacità di espressione.

 

Boca 2009                   95/100

Profumi di sottobosco e sentori balsamici si sprigionano dal calice. Al palato complessi frutti di bosco esordiscono con note balsamiche (esaltate da tannini un po’ più spinti) per concludere con un finale fresco. Presenta un allungo importante, profondo, di grande apertura. Incarna, pienamente, la raffinatezza propria dell’azienda. Non delude mai!

 

Vino Rosso 2015 Le Piane                  95/100

Immediato, aperto, pulito, con soavi note speziate che virano in profumi di mora nel finale. La ciliegia, il sapore balsamico e di sottobosco stuzzicano il palato con ricercatezza. La sapidità, la raffinatezza, l’armonia ed i tannini vellutati rendono questo vino estremamente aggraziato. La sua persistenza è degna di nota e la sua complessità aromatica incantevole.

 

 

 

LE PIANELLE

 

Coste della Sesia Rosato 2013 al Posto dei Fiori 2013                      91/100

Profumi di melagrana, di arancia amara -con un finale lievemente verde- investono l’olfatto con fare pulito e netto.  In bocca la melagrana avvolge con grande piacevolezza e rotondità le papille. Il vino esprime la sua freschezza nel finale grazie alle note erbaceo-amarognole proprie del nebbiolo. Molto profondo.

 

Bramaterra 2014                    95/100

Un potente aroma di frutti rossi inebria piacevolmente l’olfatto. Un succoso lampone stuzzica il palato esprimendo il suo potenziale fruttato. È fresco, lievemente aromatico in chiusura. Irrompe prontamente con la sua energia. Possiede una grande longevità; un accenno acido esalta la freschezza. Elegante, non esita a rivelarsi.

 

Bramaterra 2011                    96/100

Sentori aromatico-speziati, con un finale ematico, catturano il naso. La bocca è avvolta da un intenso sapore di ciliegia matura che lascia intendere sentori ferrosi e di liquirizia con un finale balsamico. Il vino è avvolgente, con un’indicibile freschezza (merito dei tannini), bello, elegante, raffinato e con uno stile tradizionale.

 

 

 

MASSIMO PASTORIS

 

Erbaluce di Caluso                  91/100

Freschi profumi floreali, con un finale di piccola pasticceria, stuzzicano l’olfatto. In bocca una vena minerale sospinge un sapore floreale e nettarino. Piacevole, fresco e pacato.

 

Vino di Uve Stramature                      90/100

Intensi aromi di caramello e miele si sprigionano dal calice. In bocca è presente un deciso mix di sapori: caramello, miele di castagno, sentori affumicati ed un tocco acido che garantisce freschezza e lascia intendere una venatura erbacea nel finale. Possiede un corpo prorompente, con sentori netti, definiti. Vigoroso l’allungo finale.

 

 

 

MIRU’

 

Colline Novaresi 2015 Nebbiolo N50             92/100

Fresco, ampio, con intensi profumi di frutti di bosco. Al palato il connubio tra fragoline di bosco e lamponi regala una piacevole freschezza. È gioioso, energico, molto espressivo, con un bel tannino e una buona spalla acida; raffinato ed elegante si protrae con persistenza.

 

Colline Novaresi 2015 Vespolina N54                        94/100

Il bouquet si compone di sentori ematici con un finale di frutti rossi. I frutti rossi si sviluppano con grande eleganza e sobrietà, avvolgendo dolcemente il palato, garantendo una piacevole complessità aromatica. Un vino notevole che affascina e cattura i sensi.

 

Colline Novaresi 2015 Uva Rara N47             93/100

Aromi freschi e puliti di mirtilli, come appena colti, si sprigionano dal calice. In bocca i mirtilli e l’uva fragola si ripresentano con grande piacere lasciando trapelare accenni di legno e liquirizia in chiusura. È un vino che esprime tutta la sua lunghezza e potenza.

 

Ghemme 2009                        94/100

Sentori mentolati, balsamici, profondi ed intensi caratterizzano il naso. Al palato predomina la frutta secca che, assieme a note balsamiche, avvolge con rotondità le papille. Elegante, raffinato, armonico, con un tannino sapientemente dosato. La giusta acidità esalta la freschezza. Fantastico!

 

 

 

NERVI

 

Erbaluce di Caluso 2016 Bianca                     90/100

Sprigiona sentori di fiori bianchi molto ampi, freschi e puliti. Un iniziale accenno minerale lascia trapelare una piacevole pesca a pasta bianca. È vino beverino, gioviale e di facile abbinamento.

 

Colli Novaresi 2016 Spanna                92/100

Frizzanti profumi di frutti di bosco catturano il naso. Una ciliegia succosa esprime una grande freschezza, mentre il tannino e l’acidità si dimostrano contenuti; mineralità molto godibile; vivace e fruttato.

 

 

Gattinara 2013                       92/100

Aromi di frutti rossi ed accenni balsamici seducono l’olfatto. Al palato emerge, con raffinatezza, un piacevole gusto di frutti rossi, di prugna e di violetta. Equilibrato, elegante, armonico, improntato ad esaltare lo stile aziendale.

 

Gattinara 2013  Vigna Valferana                   95/100

Aromi di cuoio, di liquirizia e di frutti rossi formano un bouquet molto apio, pulito, fresco e diretto. In bocca complessi frutti di bosco lasciano emergere sentori di cuoio e di liquirizia con accenni ferrosi nel finale. È un vino fresco che libera sentori molto diretti, improntati ad una grande longevità. Morbido, equilibrato ed elegante.

 

 

Gattinara 2012 Molsino                     94/100

All’olfatto sentori lievemente balsamici lasciano fuoriuscire aromi di legno fresco e di frutti a bacca rossa. Al palato un’amabile prugna avvolge con dolcezza le papille con un finale di liquirizia/mentolo quasi impercettibile. È un vino pacato, elegante; incarna e glorifica la filosofia aziendale.

 

 

 

PIETRO CASSINA

 

Metodo classico Brut 2012                 89/100

100% Erbaluce

Perlage fine e persistente. Al naso emergono delicati aromi di fiori bianchi. In bocca si percepiscono le spezie, la pera e  i sapori di pasticceria; una buona acidità fa emergere una piacevole freschezza. Un vino di facile abbinamento.

 

Coste della Sesia Rosato 2016 Rosa Rosarum          90/100

Apre con note fresche ed ampie. I frutti rossi maturi avvolgono dolcemente il palato sprigionando una gradevole freschezza. È un vino giovane, dotato di una buona spianta, che si abbina facilmente con diverse pietanze.

 

Coste della Sesisa  Bianco 2016 Nivis                        90/100

Intensi aromi di fiori bianchi si prigionano con eleganza dal calice. In bocca predomina il sapore di pesca a pasta bianca; presenta una gradevole freschezza ed una buona mineralità. Rievoca uno “stile tedesco” grazie al tenue retrogusto di idrocarburi.

 

Coste della Sesia Rosso 2011  Ca’ daj Tass               90/100

Un complesso profumo di frutti rossi investe le narici. Una succosa susina, con un accenno di legni nel finale, seduce il palato. Si percepisce un vino armonioso, equilibrato, con un piacevole allungo finale.

 

Coste della Sesia Nebbiolo 2011 Ciuèt                      91/100

Fragranze che rimandano alla piccola pasticceria, e alla marmellata, dolcemente pervadono l’olfatto. Delicati frutti rossi avvolgono il palato conferendo una tenue velatura di pino. Un vino equilibrato, con una bella spinta ed un allungo considerevole.

 

Costa della Sesia Vespolina 2011 Tèra Rùssa                       92/100

Immediati sentori di liquirizia, succeduti da aromi di frutti di bosco, traboccano dal calice. La liquirizia investe il palato con un finale delicato di more e legni. È un vino corposo, fresco, con una piacevole spinta.

 

Lessona 2010 Tanzo               94/100

Aromi di frutta a bacca nera, legno e tostatura predominano al naso. Il palato seduce con gusti di mora, liquirizia e legno stagionato: è un vino con un’impronta francese. Morbido, elegante, con un accenno minerale; possiede un allungo encomiabile ed una lunghezza considerevole.

 

Vino Rosso Uve Stramature – Don Renzo                  93/100

Note di uva passa, di petite pâtisserie e di origano si percepiscono al naso. In bocca si distinguono sapori di uva appassita e di erbe di montagna (gli aromi evolvono come quelli di un Vermuth). Piacevole, trasmette calore; un vino da meditazione.

 

Vino Bianco da Uve Stramature – 130 Coupè Opera             93/100

Al naso si evincono sentori di miele, mele e caramello. Al palato emergono gusti di caramello, di miele con un finale di anice. È un vino corpulento, generoso, con una ragguardevole spinta ed una eloquente aromaticità.

 

 

 

PROPRIETA’ SPERINO

 

Coste della Sesia 2014 Uvaggio         95/100

Un naso fresco, ampio, molto diretto, con avvolgenti aromi di frutta a bacca rossa ed un finale lievemente ematico. Al palato un gusto di susine, unito ad un pronunciato sapore ferroso/ematico, imprime forza ed eleganza. Si caratterizza per il suo temperamento deciso ed il suo corpo completo. Encomiabile allungo finale.

 

Lessona 2012              96+/100

Inebrianti profumi di mora matura pervadono amabilmente le narici. In bocca le more mature, succose si accompagnano ad un tenue accenno di liquirizia. È un vino robusto, brioso, strutturato, che trasmette raffinatezza e possiede un allungo degno di nota. Setoso ed avvolgente, sa esprimersi in modo fantastico!

 

Lessona 2010              97/100

Le more, molto intense, aprendosi creano una sublime sinfonia di aromi. La mora perdura anche al gusto dove, unita ad un tocco di liquirizia, incanta le papille avvolgendole con fare setoso ed elegante. Morbido, rotondo, estremamente raffinato, fresco e con un allungo lodevole. È un vino incredibile! Un degno rappresentante dell’ineccepibile stile che contraddistingue l’azienda.

 

Vino rosso ‘L Franc                 96/100

Un concentrato di frutti rossi inebria l’olfatto. La mora si propaga nel palato accompagnata da un accenno di cioccolato e di peperone. È molto spinto ed è capace di esprimersi con grande espressività. L’allungo è vigoroso; ne risulta un vino, meravigliosamente, equilibrato che rimanda ad un elegante stile francese. Superlativo, permane con un fantastico allungo.

 

 

 

TENUTE SELLA 1671

 

Clementina 2016                    92/100

Al naso si dimostra fresco, diretto, con accattivanti note di frutti di bosco. In bocca la mora e il lampone esprimono vivacità ed ampiezza. Il vino testimonia il suo potenziale, la sua morbidezza e la sua facilità di bevuta (ottenuta tramite i suoi aromi complessi, la sua freschezza e la sua eleganza). Fruttato, spumeggiante, gioviale: un nebbiolo spumantizzato -con metodo charmant- ideale per i giorni di festa.

 

Coste della Sesia 2016 Dorando                     91/100

Naso floreale, ricco, aperto, pulito e gioioso. In bocca si evincono sapori agrumati –di pompelmo- e fioriti. È un vino completo, corposo, con un’acidità vibrante, una buona struttura, un allungo considerevole ed una nota di miele a concludere. Freschezza e allungo apprezzabili.

 

Piemonte Bianco Piandoro 2016                    91/100

Un inconfutabile e caratteristico sentore di idrocarburi (tipico dei Riesling) pervade l’olfatto con fare pulito e diretto per poi virare, in chiusura, su accenni “mielosi”. Al palato si percepisce nettamente una nota minerale che accompagna sapori di fiori bianchi, di salvia ed un tocco di miele di acacia nel finale. È un vino che perdura amabilmente.

 

Coste della Sesia Rosato 2016                       92/100

Un nasco fresco ed aperto sprigiona profumi di lamponi come appena raccolti. Un soave lampone si ripresenta in bocca con eleganza, raffinatezza e pacatezza. Risulta complesso, strutturato, con un’acidità che conferisce freschezza. Piacevole la costante nota fruttata che si avverte.

 

Coste della Sesisa 2015 Orbello         91/100

Il naso è catturato da una mora seducente e diretta che vira su un finale “selvaggio”. Le more, gradevoli e contenute, si ripresentano in bocca. È vino armonico, con un tannino sensibilmente marcato che conferisce freschezza. Piacevole la persistenza nel palato.

 

Coste della Sesia 2014 CastelTorto                92/100

Sentori ematici, propri dei terreni con porfido, si percepiscono al naso. Al palato un sapore di carne cruda, frollata, e di frutti rossi appaga i sensi. È un vino morbido, con un tannino equilibrato, capace di esprimersi egregiamente.

 

Lessona 2011              93/100

Al naso emergono intense note aromatico-speziate, vegetali e di sottobosco. In bocca il frutto rosso è contornato da una venatura erbacea (che con la maturazione del prodotto si dissolverà). È elegante, raffinato, capace di esibire la sua armonia con equilibrio e persistenza.

 

Bramaterra 2010 I Porfidi                  93/100

Aromi di cacao, di liquirizia e di legna stagionata catturano l’olfatto. La prugna secca e le more mature –con un accenno di felci-  si alternano e generano un vino potente; i tannini e l’acidità attribuiscono spessore e prolungamento. Presenta un temperamento deciso, idoneo all’invecchiamento.

 

Lessona 2008 Omaggio a Quintino Sella                   95/10

Mentolato, con evocativi sentori balsamici, stuzzica l’olfatto. Il palato è avvolto da una golosa prugna secca che assieme ad un bilanciato tannino asciuga opportunamente la mucosa e conferisce grande espressività. È il vino più rappresentativo dell’azienda, realizzato come vuole la tradizione, potente e di classe.

 

 

 

TRAVAGLINI

 

Coste della Sesia 2016           90/100

Fresco, pulito, vivace, con frizzanti aromi di frutti rossi e di viola nel finale. In bocca risulta energico, fresco, con un’accattivante frutta a bacca nera e note di cuoio e viola a concludere. L’acidità esalta, e sottolinea, la giovinezza e la piacevolezza di questo vino che possiede un amabile retrogusto di cacao finale.

 

Gattinara 2012                       91/100

Note pulite di cuoio e di spezie si sprigionano al naso. I tannini asciugano e avvolgono il palato con sentori di liquirizia, cuoio, sottobosco inframmezzati da accenti balsamici. Raffinato e con uno stile tradizionale. Un vino sofisticato, dedito alla tradizione, con una grande spinta ed una ragguardevole longevità.

 

Gattinara 2011 Tre Vigne                   93/100

Naso pulito e diretto che sprigiona un mix di aromi: frutti rossi, cacao e cuoio. Al palato è succoso, invitante, con un seducente sapore nettarino, un tocco di cacao dolce e per concludere un elegante accenno di sottobosco. Uno stile elegante e tradizionalista, dedito ad esaltare la corposità del vino, con tannini decisamente rotondi.

 

Gattinara 2011 Riserva                      95/100

Un delicato profumo di violetta si fonde con sentori di cacao e liquirizia. In bocca si percepisce una complessa struttura aromatica: cacao, cuoio, prugna secca, viola e per finire sottobosco unito ad un tocco mentolato. È un vino pieno, morbido, fresco, dotato di grande longevità.

 

Gattinara 2012 Il Sogno                     94+/100

Il naso è molto accattivante: i frutti rossi maturi (che fanno pensare alla confettura) si mescolano ad una graziosa violetta. La prugna matura e l’uva passa avvolgono con vigore il palato lasciando emergere note balsamiche, di cuoio e di cacao. È un vino risoluto che si esprime con vigore; i tannini asciugano, ma con moderazione.