Grandi Rossi di Toscana

In questa recensione, i vini di quattro favolose Denominazioni della Toscana: Carmignano, Chianti Classico, Vino Nobile di Montepulciano e Montecucco.

 

CARMIGNANO

 

 

 

FABRIZIO PRATESI

 

Bianco Toscano 2017Loco Bianco                91/100

Apre con gradevoli fiori bianchi che si sviluppano con armonia e freschezza. In bocca emerge la pesca gialla, strutturata e corposa, contornata da amabili fiori gialli. Brioso, con una piacevole acidità capace di far emergere un interessante corpo aromatico e di supportare un persistente allungo. Vivace e adatto al convivio.

 

 

Rosato Toscana 2017 Locorosato                 90/100

Possenti frutti di bosco pervadono con allegria l’olfatto. In bocca è delicato: more, lamponi e fragoline di bosco condiscono le papille con grazia. Molto equilibrato, dotato di un corpo aggraziato e di una finezza al palato davvero apprezzabile.

 

 

Barco Reale di Carmignano 2017                91/100

In apertura densi aromi di frutti di bosco evolvono in un finale speziato. In bocca le more, i ribes e la liquirizia si avvicendano con vivacità trasmettendo freschezza grazie alla giusta dose di acidità. Brioso, giovane si esprime con intensità e vigore.

 

 

Carmignano 2016 Carmione                        92/100

Apre con cenni ematici per sfumare in possenti note fruttate con un finale di felci. Al palato predominano more e lamponi in un connubio di sapori fresco ed aggraziato con un finale di spezie. L’equilibrio acido- tannico apporta freschezza e, al tempo stesso, consente un allungo carnoso. È un vino dalla struttura robusta che non ha timori nell’esprimersi.

 

 

Carmignano Riserrva 2015 Il Circo Rosso                93/100

I frutti rossi e le spezie predominano all’olfatto con intensità ed apertura. In bocca è setoso con rimandi alle ciliegie, alle susine ed alle more; il rapporto acidità/tannini si esprime con equilibrio lasciando trapelare, nel finale, un sentore di liquirizia. È un vino esuberante, prorompente ma, al tempo stesso, charmant.

 

 

 

FATTORIA AMBRA

 

Carmignano 2015 Santa Cristina in Pilli                  94/100

Vibranti frutti di bosco si uniscono ad intensi aromi di liquirizia per sedurre l’olfatto. In bocca una mora succoso si paventa voluttuosa e seducente; nel finale si percepiscono sentori di prugne e di liquirizia. Possiede una struttura elegante a supporto della sua completezza.

 

 

Carmignano 2015 Riserva Montalbiolo                   95/100

I frutti rossi irrompono lasciando una scia di liquirizia e piante officinali. Il palato è stuzzicato da un mix di susine e more che conferiscono un’avvolgente struttura supportata da accenni di liquirizia e caffè a concludere. Possiede un’eleganza innata, che si esprime attraverso i tannini vellutati, ed un ragguardevole allungo.

 

 

Carmignano 2015 Riserva Elzana                 95/100

In apertura si evincono frutti rossi e neri liberarsi su di un fondo ematico. Il palato è sedotto dai frutti rossi, elaborati, supportati da una struttura piena e rotonda; chiude con note di caffè e liquirizia. È vino dalla bellezza sensoriale davvero entusiasmante.

 

 

Carmignano 2013 Riserva Elzana                 95/100

Il naso è catturato da aromi di caffè e liquirizia che sfumano in armonici sentori di frutti rossi. Le papille sono vivacizzate da avvincenti sapori di susine, ciliegie mature e sfumature di cacao. Elegante, a tratti balsamico, fresco, strutturato ma sempre fedele alla sua entità.

 

 

Carmignano 1994 Santa Cristina in Pilli                  94/100

Le erbe officinali trasmettono aromi di felci, cacao crudo ed una tenue velatura di liquirizia. Il palato percepisce sapori di liquirizia, frutta secca ed un tocco di erba medica come appena falciata. È morbido, elegante, con un piacevole allungo.

 

 

Vin Santo di Carmignano 2010                     90/100

Caramello, miele e cenni fumosi- con note ossidative- emergono dal calice.  In bocca il miele ed il caramello si fondono con un tradizionale sapore di liquirizia e piante officinali. Possiede una gradevole armonia, una piacevolezza di bevuta ed un tenore alcolico ben ponderato.

 

 

 

TENUTA DI CAPEZZANA

 

Toscana 2016 Trebbiano                   90/100

Al naso nettarine e fiori gialli irrompono con freschezza. In bocca pesche gialle, frutta secca ed accenni aromatici-tostati rallegrano le papille. È un vino fresco, pulito, rotondo, intenso, con una struttura armonica.

 

 

Barco Reale di Carmignano 2016                 93/100

Succose ciliegie spumeggiano dal calice con brio ed intensità per ripresentarsi in bocca spalleggiate da more carnose e da accenni di prugne secche. È un vino dalla struttura completa, dotato di stile e freschezza.

 

 

Carmignano 2015 Villa di Capezzana                     95/100

Apre rigoglioso con armonici profumi di frutti rossi ed una tenue velatura di liquirizia a conclusione. Al palato si presenta vellutato con sapori di more e susine mature sempre contornate da un tocco di liquirizia. Possiede una struttura elegante, un corpo fine ed equilibrato.

 

 

Carmignano 2008 Villa di Capezzana                     95/100

Sentori di bastoncini di liquirizia, cacao ed erbe officinale risvegliano l’olfatto con maestria. Il palato è sedotto da voluttuose more che trasmettono armonia; un indicibile allungo esalta la potenza aromatica ed omogenizza il quadro sensoriale. È un vino dall’impronta tradizionalista, ma assai fresco, vivo e longevo.

 

 

Carmignano Riserva 2015 Trefiano              96/100

Sublimi aromi di frutti rossi catturano l’olfatto con vivacità ed energia. In bocca si rivela stupendo: more, ciliegie e susine sono un perfetto mix di sapori che, assieme ad una struttura raffinata, danno vita ad un vino avvolgente che termina con soavi accenni di liquirizia. Espressivo, fresco, unico nel suo genere: una Riserva degna di questo appellativo.

 

 

Toscana 2015 Ugo Contini Bonacossi                     94/100

Viole e frutti rossi catturano il naso con savoir faire. More, liquirizia, cacao e viole predominano al palato sorretti da una spalla acida -che garantisce freschezza- e contornati da tannini moderati. La struttura piena e vigorosa assicura longevità ed un amabile allungo.

 

 

Toscana 2013 Ghiaie della Furba                 94/100

L’olfatto rievoca aromi di liquirizia e cacao davvero invitanti. Il palato è pervaso da gusti di erbe officinali, viole, susine essiccate e rosa canina a concludere. Possiede una notevole struttura, la giusta dose di eleganza e di freschezza proprio come i grandi rossi francesi.

 

 

Vinsanto di Carmignano 2011                      95/100

Caramello, miele d’acacia e fichi secchi pervadono, con delizia, i sensi sorretti da tenui accenni di fiori bianchi. È vino che possiede un equilibrio ricercato ed un’eleganza intrinseca –proprio come l’azienda- con un’amabile chiusura che consente un ragguardevole allungo.

 

 

 

TENUTE CANTAGALLO

 

Carmignano 2016 Le Farnete                                  94/100

Una personalità spumeggiante fa la sua comparsa grazie a sentori di frutti rossi molto diretti ed ampi. Le papille sono stuzzicate dai frutti rossi, specie more e susine, che si esprimono con encomiabile ricercatezza; nel finale si intuisce un retrogusto di cacao e caffè con un fondo balsamico. È vino completo, strutturato, con un animo dolce e raffinato.

 

 

Carmignano Riserva 2014 Le Farnete                      95/100

Invitanti frutti di bosco s’imprimono al naso con un’avvolgente sensazione di freschezza. In bocca è molto equilibrato: more, susine e ciliegie si fondono con armonia. È un vino dalla struttura molto elegante, raffinato, vellutato, con sentori aromatici molto morbidi ed un finale di liquirizia. Un gran allungo conferisce continuità. Esprime al massimo le sue potenzialità nonostante l’annata difficile.

 

 

Chianti Montalbano 2017                 94/100

Frutti di bosco briosi ed invitanti allietano l’olfatto. More e lamponi si alternano nel palato con grande morbidezza e delicatezza. È fresco, gioviale, con una struttura completa e un corpo vivace. È un vino armonico, davvero gradevole.

 

 

Chianti Montalbano 2015                 95/100

Un fondo di erbe officinali e di legni di liquirizia lascia intendere aromi di frutti neri. Al palato le fragoline di bosco si uniscono con le ciliegie a creare un connubio perfetto che ha il suo epilogo in un finale di liquirizia. È morbido, vellutato, equilibrato e davvero raffinato.

 

 

Chanti Montambano 2015 Riserva il Fondatore                 96/100

Spezie, liquirizia, erba medica essiccata, tracce ematiche e frutti rossi avvampano al naso. Susine e ciliegie primeggiano al palato susseguite dalle fragole. È un vino rotondo, fresco, strutturato, legato alla tradizione, ma con una spinta innovativa che lo rende internazionale.

 

 

Colli Toscana Centrale 2015 Gioveto                                   94/100

Le spezie inebriano le narici con risolutezza. In bocca è soave con amorevoli rimandi alle spezie, alla liquirizia, al cacao per concludere con un retrogusto di frutti di bosco. Possiede un’eloquente rotondità che ben si accompagna allo stile classicista; è armonico, ben ponderato, con una persistente carica aromatica.

 

 

 

 

 

CHIANTI CLASSICO

 

 

 

ANTINORI

 

Chianti Classico 2016 Pèppoli                       93/100

Inebrianti frutti rossi seducono l’olfatto con grande pulizia ed immediatezza rivelando, nel finale, una stuzzicante nota pepata. Le ciliegie e le susine accarezzano le papille lasciando intendere una grande freschezza. Éun vino lineare, diretto, elegante, con un tenue finale di liquirizia.

 

 

Chianti Classico Riserva 2015 Villa Antinori            94/100

Possenti aromi di frutti rossi, selvatici, e spezie traboccano dal calice con grande maestria. Le susine unite alle more succulente avvolgono il palato in una coccola sensoriale davvero invitante che termina con accenni speziati. Sebbene palesi un carattere nerboruto ed un tannino spigoloso non scende a compromessi e sprigiona freschezza e delicatezza. Un notevole allungo esalta il palato.

 

 

Chianti Classico Riserva 2015 Marchese Antinori               95/100

Penetranti aromi di frutti rossi risalgono le narici con intensità e persistenza. In bocca è “rilassato” con sapori di ciliegie e more davvero golosi. È ottimamente strutturato e possiede un eccellente rapporto acido-tannico che preserva la freschezza. Palesa con fierezza il suo “Animo Nobile”.

 

 

Chianti Classico Gran Selezione 2015 Badia a Passignano            94/100

Le spezie, su un fondo fruttato-balsamico, traboccano con vigore dal calice. Al palato i frutti neri trasmettono tutta la loro euforica aromaticità mentre un tannino ponderato ed una spalla acida apportano freschezza lasciando intendere, nel finale, cenni speziati e balsamici. La persistenza ragguardevole completa il quadro a testimonianza dell’incredibile savoir-faire che caratterizza, da sempre, il “modus operandi” dell’azienda.

 

 

Vino Nobile di Montepulciano 2015 La Braccesca              94/100

Un invitante mix di frutti di bosco rallegra l’olfatto con freschezza ed eleganza. Il palato è stuzzicato da sapori di fragole mature e confettura di lamponi mentre la doverosa spalla acida imprime freschezza trasmettendo una sensazione di vitalità. È avvolgente, armonico, delicato, con una struttura corposa ed un allungo piacevolissimo.

 

 

 

BANFI

 

Chianti Classico 2016                        90/100

Un possente corpo aromatico, che rimanda alle more, si sprigiona con intensità e freschezza al naso ed al palato dove, assieme al mirtillo, vira rapidamente in un finale che ricorda i legni di liquirizia acerbi. È armonico, delicato, gradevole al palato, gioviale e perciò destinato al consumo immediato.

 

 

Chianti Classico 2016 Fonte alla Selva                    92/100

La maturità stilistica lascia emergere un’elegante profumo di frutti rossi. In bocca le ciliegie si propagano imprimendo una sapiente dose di morbidezza e fragranza. Un nucleo fresco e calibrato termina con accenni di liquirizia ed una buona dose di persistenza.

 

 

Chianti Classico Gran Selezione 2015 Fonte alla Selva                  93/100

I frutti rossi avvampano con intensità e determinazione investendo le narici. In bocca primeggiano le more ed i lamponi, vivaci e succosi, che lasciano spazio ad una struttura levigata, dotata di tannini setosi, che evolve in un finale di liquirizia.

 

 

Chianti Classico Riserva 2014                                  93/100

Apre con rimandi al sottobosco autunnale per poi rivelare sentori di bacche nere. In bocca le more, carnose e succulente, risvegliano le papille lasciando intendere un retrogusto finale di cuoio; la spalla acida garantisce freschezza mentre i tannini levigati asciugano sapientemente. Possiede un’impronta classica che testimonia raffinatezza.

 

 

BARONE RICASOLI

 

Chianti Classico Riserva 2015 Rocca Guicciarda                 93/100

Una base ampia e pulita lascia emergere sentori ematici e di frutti rossi. Al palato primeggiano le ciliegie sorrette da una struttura armonica e da un’acidità vibrante che apporta freschezza. L’allungo e la persistenza allietano la degustazione.

 

 

BRANCAIA

 

Toscana Bianco2017                         90/100

Un travolgente aroma di pesca gialla investe le narici susseguito da sentori di frutti esotici che sconfinano nel palato rivelando allegria, brio, giovialità e la doverosa acidità a tutela della freschezza. Una struttura dinamica, ma ponderata, conferisce quell’aria vagamente sbarazzina.

 

 

Toscana Rosato 2017                        90/100

Sensazioni fresche e puliti, di fiori e di frutta, avvampano al naso. In bocca è delicato, presenta una soave frutta rossa che rievoca timidamente lo stile dei rosè provenzali; anche in questo caso l’acidità si rivela un prezioso alleato a supporto della freschezza e della vitalità.

 

 

 

Toscana Rosso 2015 Tre                   90/100

Aromi fruttati e speziati si alternano con discrezione stimolando l’olfatto. In bocca spiccano more e lamponi che, con decisione, avvolgono le papille terminando con un accenno di liquirizia. Piacevole al palato, mediamente persistente, fresco e con un amabile retrogusto fruttato.

 

 

Chianti Classico 2016                        93/100

Aromatici frutti rossi si esprimono, al naso, con profondità lasciando trapelare una nota alcolica in chiusura. Al palato una soffice violetta viene scavalcata da succose more e ciliegie; l’acidità apporta freschezza corroborata da un tannino accorto. È un vino che esalta il suo corpo florido senza rinunciare all’armonia e alla setosità.

 

 

Chianti Classico Riserva 2014                                  94/100

Intensi frutti neri emanano turgidi effluvi sorretti da un sottofondo di legni tostati. In bocca diviene vellutato, si percepiscono carnose susine e more evolvere in sentori di liquirizia fresca per terminare con un tannino accurato che asciuga prodigiosamente. L’impareggiabile morbidezza si accompagna ad una struttura piena dedita a ricreare l’armonia.

 

 

Toscana Rosso 2016 Cabernet Sauvignon               93/100

Un naso marcatamente fruttato rivela sentori di frutti di bosco piuttosto intensi. In bocca predominano le more mature che, con un pizzico di mineralità, evolvono in sfumature pepate. Possiede una struttura rotonda, grazie anche ai tannini moderati, che trasmette una piacevole sensazione vellutata.

 

 

Tosca Rosso 2014 Ilatraia                 93/100

Possenti frutti rossi, contornati da spezie e legni tostati, si diffondono con intensità e persistenza. Al palato more e ribes neri si fondono in un connubio appagante che sfuma in un finale marcato di liquirizia. Equilibrato, raffinato, con una carica aromatica aggraziata che trasmette morbidezza ed armonia.

 

 

Toscana Rosso 2015 Il Blu                94/100

Apre con frutti neri selvatici sospinti da accenni di legni di liquirizia a concludere. In bocca è un tripudio di frutti di bosco: more, mirtilli e ribes neri esprimono tutto il loro potenziale apportando freschezza; i tannini calibrati asciugano con parsimonia. La struttura completa esalta gli aromi e rivela stile ed eleganza in linea con la filosofia aziendale. Davvero un Super Tuscan!

 

 

 

CARPINETO

 

Chianti Classico Riserva 2015                                  92/100

Rimandi ai bazar di spezie, contornati dall’aroma di caffè, traboccano dal calice. Al palato le spezie si ripresentano con immediatezza per poi sfumare in sapori di liquirizia, caffè sudamericano e cacao equadoregno. L’acidità conferisce freschezza ed il tannino asciuga con precisione chirurgica. L’impronta classica si caratterizza per la sua morbidezza.

 

 

 

CASTELLO DI ABOLA

 

Chianti Classico 2015                        93/100

Armonici frutti rossi si propagano nelle narici sorretti da un’appagante freschezza. In bocca si evince l’equilibrio di sapori: ciliegie e more si fondono in un’alchimia di sapori. Elegante, pacato, incisivo, volto a compiacere il palato.

 

 

Chianti Classico Riserva 2014                       92/100

Fragranti profumi di viennoiseries lasciano spazio ad aromi di spezie che si ripropongono al palato contornate da una spalla acida che rilascia un’interessate freschezza unita ad un retrogusto di caffè e di cacao. Un vino classico, ancorato alla tradizione.

 

 

Chianti Classico Gran Selezione 2015 Santa Caterina                    94/100

Da un fondo ematico emergono intensi frutti rossi assai profondi. In bocca si alternano frutti neri, selvatici, accenni di cuoio e di torrefazione e un finale velato di cacao amaro. Un perfetto equilibrio acido-tannico completa la struttura che esprime opulenza ed eleganza.

 

 

 

CASTELLO DI AMA

 

Chianti Classico 2015                        94/100

Caratteristici sentori ematici si fondono con suadenti frutti rossi a rievocare una natura selvaggia ed indomita. Al palato si palesa delicato con sentori di ciliegia e susina davvero aggraziati. La vena acida sostiene la freschezza e attribuisce un sapore quasi minerale. Possiede una struttura armonica, slanciata, in grado di distinguersi.

 

 

 

CASTELLO DI CACCHIANO

 

Chianti Classico 2013                        92/100

Aromi ferrosi e frutti rossi, marcati, traboccano dal calice. In bocca si apprezza una gradevole freschezza accompagnata da una sensazione carezzevole; liquirizia, ciliegie e susine esplodono nel palato apportando completezza. Dotato di una struttura lineare propria di un vino mansueto.

 

 

Chianti Classico Riserva 2013                       92/100

Sentori caratteristici di spezie, liquirizia e torrefazione si propagano con robustezza nelle narici. Al palato la freschezza rivela sapori di liquirizia e caffè con accenni di tabacco e cuoio. Un vino dalla struttura piena, sensibilmente balsamico, con un cuore vibrante che sprizza vigore ed aromaticità.

 

 

 

 

CASTELLO DI QUERCETO

 

Chianti Classico 2016                        93/100

Da un fondo ematico emergono profumi di spezie e frutti rossi. In bocca ciliegie e susine avvolgono le papille con un’avvolgente carica di freschezza. L’animo giovane esprime vigore e spontaneità. È disinvolto e rilascia un gradevole retrogusto fruttato.

 

 

Chianti Classico Riserva 2015                       94/100

Un naso assai aromatico lascia intendere profumi speziati che evolvono in sentori fruttati. Al palato predominano more, caffè e liquirizia in chiusura. Possiede una struttura completa che avvolge il palato con morbidezza supportando un ragguardevole allungo.

 

 

Chianti Classico Gran Selezione 2015 Il Picchio                  94/100

Liquirizia, frutti rossi e viennoiseries catturano l’olfatto. In bocca i tannini ponderati asciugano facendo percepire un’ammaliante morbidezza a contornare sapori di more, liquirizia e cacao davvero golosi. Raffinato, sobrio ed armonico.

 

 

 

FONTODI

 

Chianti Classico 2015                        94/100

Apre con ampi sentori di frutti rossi che trasmettono freschezza. Al palato la dolcezza, delle more e delle ciliegie, coccola le papille mentre un adeguato rapporto acido-tannico attribuisce armonia. Un vino completo, sensibilmente balsamico, con una classicità disinvolta che affascina.

 

 

Chianti Classico Gran Selezione 2015 Vigna del Sorbo                  95/100

Al naso si palesa un ‘intenso aroma di frutti rossi che ben si sposa con i profondi sentori speziati ed il finale di caffè. Le prugne secche avvolgono il palato con nonchalance facendo emergere sapori di cacao e liquirizia. I tannini asciugano con moderazione mentre l’acidità apporta freschezza. Possiede una struttura piena, una morbidezza gratificante ed una carica aromatica seducente.

 

 

Vinsanto del Chianti Classico 2009              91/100

Un’invitante profumo di mele cotte e di caramello inebria le narici. In bocca l’uva passa rivela sapori di pietra focaia e miele di acacia; in chiusura si percepisce un tocco acido. La struttura diretta supporta una certa armonia ed una gradevole persistenza.

 

 

 

 

ISOLE E OLENA

 

Toscana 2015 Syrah                          94/100

Un naso piacevolmente aromatico sprigiona sentori di spezie pregiate e caffè tostato. Al palato rivela un evidente sapore di torrefazione, circondato da gusti di cacao e piccoli frutti a bacca nera, per chiudere con un’amabile nota dolce. Strutturato, con un cuore vibrante che propaga pulizia e freschezza. Palesa senza alcun timore la sua caratura con encomiabile maestria.

 

 

Toscana 2015 Cepparello                  94/100

Un nucleo di liquirizia trasmette sentori di frutti neri che, unitamente alla freschezza, traboccano dal calice. In bocca è assai aromatico: liquirizia, cacao, caffè e susine mature fanno danzare le papille. È un vino energico, intenso e gioviale, con un ragguardevole allungo finale.

 

 

Chianti Classico 2015                        95/100

Paradisiaci frutti rossi esalano tutta la loro profondità e la loro freschezza. Al palato si evincono i frutti rossi a supporto di un temperamento ponderato, morbido e vivace senza eguali. I tannini e l’acidità sono magistralmente dosati in perfetta sintonia con l’anima sublime ed aristocratica.

 

 

 

ISTINE

 

Chianti Classico 2016                        93/100

Appaganti profumi di frutti di bosco, velati dalla rugiada mattutina, risalgono le narici. More e ribes neri, voluttuosi, danzano nel palato, con giovialità e freschezza, accompagnati da tannini moderati. È un vino dedito alla delicatezza sensoriale.

 

 

Chianti Classico Riserva 2015 Le Vigne                   93/100

L’olfatto viene rapito da aromi di spezie, caffè e liquirizia proprio come da tradizione. In bocca fanno capolino il caffè, la liquirizia, il cuoio e pennellate acide- che conferiscono freschezza- bilanciate da un tannino che asciuga con eleganza. La struttura, completa, regala un vino ottimamente equilibrato.

 

 

 

LA SALA

 

Chianti Classico 2015                        93/100

Frizzanti frutti di bosco sono susseguiti da golosi profumi di petite pâtisserie. In bocca emergono ciliegie polpose e more selvatiche condite con tocchi balsamici ed un finale di liquirizia. Raggiunge un ottimo equilibrio sensoriale; possiede un animo fruttato che avvolge sinuosamente il palato.

 

 

Chianti Classico Riserva 2015                                  94/100

Una freschezza, quasi alpina, fa da perfetto sfondo ad intensi frutti rossi. In bocca si rivela essere un vino strutturato, dalla anima tradizionalista, con possenti more e ciliegie che cedono il passo alla liquirizia e al caffè, il tutto sempre sorretto dai tannini morbidi e dall’acidità ponderata. Un prodotto completo, raffinato e davvero godibile.

 

 

 

MAZZEI

 

Chianti Classico 2016 Fonteruoli                  92/100

Apre vivido con inebrianti frutti rossi che infondo un’energia vibrante alle narici. In bocca una ciliegia matura, seppur croccante, lascia trapelare un sapore di more finale mentre l’acidità apporta turgore. L’immediatezza concede di assaporare la struttura levigata.

 

 

Chianti Classico Gran Selezione 2015 Castello di Fonteruoli                     94/100

Disinvolti richiami di felci e spezie emergono, dal fondo balsamico, investendo l’olfatto. Il forte eco della tradizione risuona nel palato con i tipici sapori di liquirizia, cacao, torrefazione e frutti a bacca nera. È levigato, la struttura elegante dà risalto all’animo tenero.

 

 

Chianti Classico Riserva 2015 Ser Lapo                   94/100

Spezie e frutta, assai matura, trasmettono una dolcezza che incuriosisce l’olfatto. Le papille sono avvolte da ciliegie mature e confettura di susine molto zuccherine. L’animo gentile trasmette armonia – con tannini ed acidità pacati- e ricercatezza.

 

 

 

PODERI CASTELLARE DI CASTELLINA

 

Chianti Classico 2016                        93/100

Possenti frutti di bosco e felci trasudano dal calice. Al palato predominano le ciliegie mature, contrapposte alle more, rivelando una piacevole rotondità che esalta i sapori fruttati. Si presenta molto armonico, con un perfetto equilibrio acido- tannico.

 

 

Chianti Classico Riserva 2015                      92/100

Apre con possenti sentori di sottobosco e felci che investono l’olfatto. Netti sapori di liquirizia, caffè e cuoio strutturano il palato. L’acidità dona freschezza contornata da una velatura balsamica mentre i tannini operano con diligenza. Un Chianti armonico ed avvolgente che si distingue per il suo corposo allungo.

 

 

Chianti Classico Riserva 2015 Il Poggiale                94/100

Un fondo balsamico sprigiona aromi di frutti neri e sottobosco. More e susine allietano, carnose, le papille; assai aromatico ed energico rivela un sapore di liquirizia nel finale. Possiede una struttura florida, un’anima raffinata ed un tocco setoso.

 

 

 

PODERE IL PALAZZINO

 

Toscana Rosato 2017(Edoardo Sderci)                    90/100

Amabili note di frutti di bosco si propagano al naso con semplicità, freschezza e pulizia. In bocca lamponi, susseguiti da mirtilli, liberano un piacevole sentore fruttato con un fondo minerale. Appare immediato, lineare e gioviale.

 

 

Toscana Rosso 2016 Casina (Edoardo Sderci)                    91/100

Piacevoli frutti rossi infondono, all’olfatto, armonia ed una piacevole fragranza. Al palato la giovinezza esprime tutta la sua freschezza ed immediatezza con note cariche di frutti di bosco dolci e pacati. L’aria sbarazzina e disinvolta lo rende godibile e pronto al consumo.

 

 

Toscana Rosso 2017 Azzero (Edoardo Sderci)                   91/100

Densi ed inebrianti aromi di frutti di bosco pervadono le narici con freschezza. Una suadente ciliegia matura fa capitolare le papille infondendo sensazioni davvero esplosive. Pregno di aromi, si sviluppa grazie ad un acerbo tannino che apporta struttura. Deciso, diretto, con un corpo aromatico notevole.

 

 

Toscana Rosso 2013 Monti (Edoardo Sderci)                     93/100

Densi frutti neri, selvatici, stimolano le narici con intensità. Il palato è delicatamente avvolto dalle more e dai mirtilli sorretti da una fresca acidità e da un tannino pacato che garantisce morbidezza ed amabilità. Riecheggia come una soave melodia di violino.

 

Toscana Rosso 2013 Stagi                93/100

More e ciliegie irrompono al palato con fare piacevolmente fruttato. In bocca è l’egemonia assoluta delle more che, succulente, si avvinghiano alle papille. Trasmette freschezza, immediatezza, rotondità ed eleganza.

 

 

Toscana Rosso 2013 Bertinga                      93/100

Apre con una suadente nota fruttata che si esprime con vigore. In bocca le ciliegie, i bastoncini di liquirizia, l’acidità pacata ed i tannini moderati collaborano per raggiungere l’armonia perfetta. La struttura ricca simboleggia l’elegante filosofia aziendale.

 

 

Toscana Rosso 2013 Il Parigi            92/100

Uno articolato frutto rosso esplode dal nucleo, ricco ed intenso, per raggiungere le narici. Il palato è stuzzicato dalle ciliegie sotto spirito, dalla liquirizia e dai tannini che, in chiusura, rilasciano un fondo amarognolo. Una velata acidità apporta freschezza fondendosi con la struttura docile e fruttata.

 

 

Chianti Classico 2015 Argenina                                94/100

Profondo ed ampio con carismatici sentori di frutti rossi che pervadono le narici. Un’alternanza perfetta di ciliegie e susine allieta il palato assieme alla spinta acida che garantisce freschezza mentre i tannini levigati appagano il gusto. Un vino di grande equilibrio.

 

 

 

Chianti Classico Riserva 2013 Grosso Sanese                     95/100

Apre con brio esalando marcati frutti rossi su di una base sensibilmente aromatica. In bocca si palesa un inconfondibile sapore di ciliegie contornato da mirtilli e viole. Il corpo aromatico esalta l’allungo, amalgama i sapori ed allinea tannini ed acidità.

 

 

Vinsanto de Chianti Classico 2004               96/100

Un bouquet organico composto dal caramello, dal miele e dalla confettura di mele risveglia l’olfatto. Al palato è sublime, metodico, equilibrato, raffinato, con avvincenti rimandi al caramello, al tiglio, ai fiori bianchi ed alle mele cotte. Uno vino dalla struttura indicibile resa tale dall’appassimento che concentra i succhi portandoli alla massima espressività.

 

 

 

QUERCIA AL POGGIO

 

Chianti Classico Riserva 2013                      93/100

Emana intense fragranze di caffè, cuoio e spezie che traboccano dal calice. In bocca la liquirizia cede il passo al caffè, al cacao e alle tenui spezie. Possiede un fondo sensibilmente balsamico che trasmettere freschezza grazie alla struttura corpulenta e al tenore acido. Dotato di un cuore ricco e pulsante, è capace di protrarre la sua aromaticità.

 

 

Chianti Classico Gran Selezione 2012 Vigna Le Cataste                94/100

Netti sentori di liquirizia avvampano al naso susseguiti da note si cacao e cuoio. In bocca si percepisce un marcato sapore di caffè contornato da un’aura balsamica che lascia esplodere, nel finale, un soave accenno di cacao. Possiede un grintoso corpo aromatico che, senza esitazioni, palesa la sua struttura solida e durevole.

 

 

 

TENUTA CAPPELLINA

 

Chianti Classico 2014                        90/100

Echi aromatici traboccano dal calice rievocando aromi di fieno falciato e frutti selvatici. Al palato diviene etereo, con candidi sapori di susine appassite, molto armoniche. Un vino dal temperamento pacato e delicato.

 

 

Chianti Classico Gran Selezione 2014 Canto Dieci              92/100

Da un sottofondo di felci si staglia un profumo di frutti rossi. In bocca tenui ciliegie e piccole susine mature cedono il passo a gusti di liquirizia e caffè. Anche questo vino si rivela armonico, con la giusta dose di acidità a tutela della freschezza. La levigatezza è il suo cardine.

 

 

 

VILLA CALCINAIA – CONTI CAPPONI

 

Chianti Classico 2015                        93/100

Di stampo classico, infonde tipiche note balsamiche susseguite da ampie folate di frutti rossi. Al palato diviene minerale con gusti che rimandano alla ciliegia, alle more ed alla liquirizia nel finale. Dedito a perseguire l’eleganza, la precisione e l’equilibrio sensoriale.

 

 

Chianti Classico Riserva 2015                                  94/100

Piacevoli richiami speziati si susseguono con profondità. In bocca, cacao e caffè coccolano le papille con maestria rivelando un finale di liquirizia. Osservante della tradizione, esalta una struttura completa, elegante e ricercata merito, anche, di un sapiente tannino che asciuga con scrupolo senza penalizzare l’allungo.

 

 

Vinsanto del Chianti Classico 2009              93/100

Sentori fumosi, di caramello investono con decisione le narici. Il palato avverte il caramello susseguito dal miele di castagno su di un finale di pietra focaia. Ottimamente equilibrato, lineare e per nulla ridondante, possiede un finale esaltante.

 

 

 

VOLPAIA

 

Chianti Classico 2016                        94/100

Aperto, nitido, con evocativi sentori ematici, di frutti bosco, spezie e sottobosco. Il palato è meticoloso, susine carnose e ciliegie mature rallegrano le papille con accenni minerali e di torrefazione. La struttura ricca ed avvolgente, il temperamento raffinato, la piacevole persistenza consentono di assaporarlo nel tempo.

 

 

 

 

 

VINO NOBILE DI MONTEPULCIANO

 

 

 

BOSCARELLI

 

Toscana Rosso 2016 De Ferrari                   90/100

Eleganti frutti di bosco aprono puliti e diretti. In bocca i frutti di bosco valorizzano i lamponi e le more davvero freschi e succulenti. È un vino morbido, giovane, brioso e molto gradevole al palato.

 

 

Rosso di Montepulciano 2017 Mammolo                91/100

Una base speziata-aromatica rivela, nel finale, un fondo ematico che stimola l’olfatto per ripresentarsi al palato con pennellate di ciliegia. Un vino lineare, giovane e fresco.

 

 

Cortona 2015 Merlot                         90/100

Le fragoline di bosco imprimono, con meticolosità, la giusta dose di freschezza risvegliando le narici. Succulenti more, assai carnose, allietano le papille lasciando una gradevole sensazione fruttata. Gioviale, energico, dall’animo delicato.

 

 

Vino Nobile di Montepulciano 2015             93+/100

Pregiati frutti rossi s’imprimono con vigore sprigionando un’intensità esplosiva. In bocca ciliegie e mirtilli si mescolano, con accuratezza, assieme ad un tocco minerale e all’acidità per apportare una completezza sensoriale. Morbido, elegante, pulito, dalla struttura completa.

 

 

Vino Nobile di Montepulciano 2015 Riserva                       94/100

Piccoli frutti neri colpiscono per la loro piacevole profondità. Il palato è un’esplosione di complessi frutti rossi contornati da un velo di torrefazione e liquirizia nel finale. Una struttura armonica rivela un cuore generoso.

 

 

Vino Nobile di Montepulciano 2015 Il Nocio                       95/100

Un invitante frutto rosso risveglia l’olfatto con intensità e prontezza emanando freschezza. Ciliegie succose e susine polpose si avvicendano nel palato levigate da un tannino morigerato che preserva l’armonia. La struttura pregna di sentori fruttati lo tramuta in un vino “sostanzioso”, persistente e dalla rotondità ammaliante.

 

 

Vino Nobile di Montepulciano Riserva 2013 Sotto Casa                94/100

Una base balsamica trasmette fragranze di frutti rossi con un nucleo di liquirizia che si ripropone in bocca sorretta dal sapore di more a bilanciare l’esperienza gustativa. Una struttura completa che non tralascia la grande morbidezza di cui è dotato questo vino.

 

 

Toscana Rosso Boscarelli di Boscarelli 2015                      93/100

Tenui spezie, accompagnate dai frutti selvatici, esprimono una piacevole freschezza. More possenti s’imprimono al palato, sorrette dalla freschezza, con un finale di liquirizia davvero rotondo. È vellutato, dedito alla dolcezza. Un super “baby Tuscan”!

 

 

 

CONTUCCI

 

Rosso di Montepulciano 2016                      90/100

Sentori boscosi e fruttati solleticano con piacevolezza le narici. Al palato una soave ciliegia apporta freschezza ed armonia a favore della morbidezza. Lineare, armonico, giovane e pronto al consumo.

 

 

Vino Nobile di Montepulciano 2014                        92/100

Nerboruti frutti rossi avvampano, con piglio deciso, al naso trasmettendo una grande armonia. Piacevoli susine si sposano con la liquirizia facendo danzare le papille con equilibrio. La struttura lineare e persistente rivela un allungo delicato, avvolgente ed elegante.

 

 

Vino Nobile di Montepulciano 2014 Pietra Rossa               93/100

Susine e frutti rossi, a fondo ferroso, si palesano all’olfatto. Al palato le ciliegie carnose sprigionano, con vigore, una freschezza godibile ed un accenno ferroso, nel finale, come richiamo al terroir di provenienza. Si mantiene soave, strutturato ed elegante.

 

 

Vino Nobile di Montepulciano 2014 Mulinvecchio              93/100

Apre con intensi frutti neri, assai maturi, che sprigionano una sensazione di freschezza e libertà. In bocca conserva tutto il brio grazie alle more succulente che imprimono sensazioni fruttate persistenti. Un cuore sbarazzino testimonia una godibile vitalità ed una bella lunghezza.

 

 

Vino Nobile di Montepulciano 2014 Palazzo Contucci                    94/100

Il blend dei cru (Pietra Rossa e Mulinvecchio) lascia trapelare aromi di frutti neri davvero nitidi ed intensi. Al palato le more e le amarene danno vita ad un vino dall’animo vellutato, con un’armonia sensoriale impareggiabile. Una struttura soave lo nobilita esaltando il brio, la ricercatezza e l’equilibrio.

 

Vino Nobile di Montepulciano 2013 Riserva                       94/100

Sentori argillosi, dal cuore fruttato e selvatico, traboccano dal calice. In bocca ciliegie e susine polpose si avvicendano, con morbidezza, sprigionando un sapore di liquirizia nel finale. Il tannino morigerato completa la struttura improntata alla raffinatezza sensoriale senza penalizzare il turgore sostanzioso che agevolerà l’invecchiamento in bottiglia.

 

 

 

DEI

 

Toscana Bianco 2017 Martiena                    90/100

Frutti a pasta gialla e fiori bianchi si avvicendano con allegria stimolando con piacevolezza e freschezza le narici. La mineralità e i sapori di frutta esotica e di pompelmo condiscono il palato sorretti dall’acidità che esalta le note fruttate. Meticoloso, lineare, dalla struttura ponderata.

 

 

Rosso di Montepulciano 2017                      90/100

Spumeggianti frutti rossi, con aria sbarazzina, solleticano il naso mentre in bocca si avvicendano, con armonia e soavità, i frutti di bosco. è un vino dall’animo leggero, delicato, rivolto ad un consumo immediato.

 

 

Vino Nobile di Montepulciano 2015             94+/100

Gioviali frutti di bosco spumeggiano dal calice con brio. Al palato si alternano ciliegie, more e mirtilli per evolvere in finale dolce. Possiede una struttura etera, lineare, voluttuosa, assai fruttata, fresca e con un allungo consapevole.

 

 

Vino Nobile di Montepulciano Riserva 2012 Bossona                    94/100

Un tenue fondo balsamico lascia emergere pregiati aromi di frutti rossi. La ciliegia, le more ed il finale di liquirizia irrobustiscono le papille lasciando intendere un cuore possente, una struttura nerboruta ed una soave morbidezza con accenni minerali.

 

 

 

 

POLIZIANO

 

Rosso di Montepulciano 2016                      91/100

Amorevoli fragoline di bosco si esprimono con delicatezza e riguardo catturando olfatto e palato assieme alle ciliegie e al sapore di sottobosco. La possente acidità apporta una notevole dose di freschezza, a testimonianza di un temperamento indomito, mentre i tannini pacati smussano con gentilezza le asperità. È un vino lineare, preciso, con un corpo ricco.

 

 

Vino Nobile di Montepulciano 2015             94/100

Frutti di bosco e spezie testimoniano vigore ed apertura mentre un palato raffinato rilascia piacevoli sapori di more e mirtilli. La finezza, la struttura sostanziosa e la carica aromatica primeggiano con assolutezza sotto l’egida scrupolosa dell’armonia.

 

 

Vino Nobile di Montepulciano 2015 Asinone                      95/100

Sentori aromatici, di frutti neri, si mescolano a sentori zuccherini per risvegliare l’olfatto. In bocca una sostanziosa mora ben si rapporta con la giusta dose di acidità e con i tannini meticolosi che arrotondano la percezione gustativa. Possiede una struttura estremamente raffinata, accurata e carezzevole al tempo stesso. Una lunghezza impareggiabile si protrae con golosi stimoli fruttati.

 

 

Vino Nobile di Montepulciano 2015 Le Caggiole                96/100

Un naso aristocratico emana effluvi di susine e ciliegie in grande sintonia tra loro. Una ciliegia seducente ammalia le papille unendosi alle prugne mature; rotondo e minerale grazie all’origine sabbiosa del terreno sprizza eleganza, armonia, corpo ed equilibrio protraendosi senza sosta nel palato.

 

 

Toscana Rosso 2016 Le Stanze                    93/100

Strutturati frutti rossi rievocano aromi tipicamente bordolesi con rimandi alla barrique. In bocca predomina la prugna matura che rilascia, nel finale, un sentore vegetale proprio dei cabernet sauvignon da cui si origina. Un tannino spigoloso conferisce brio palesando un cuore pulsante e fragrante. Permane, comunque, uno stile raffinato e bon-ton. Un giovane super Tuscan.

 

 

 

VILLA SANT’ANNA

 

Chianti Colli Senesi 2016                  89/100

Profumi fruttati emergono con freschezza dal calice. Al palato l’acidità spiazza le papille con una scarica di vitalità che lascia trapelare sapori di frutti di bosco. Un vino lineare, dall’animo semplice e grazioso.

 

 

Rosso di Montepulciano 2015                     90/100

Aromi fruttati si accompagnano a sentori fruttati investendo le narici. Prugne e ciliegie s’imprimono nel palato susseguite dalla violetta e dalla liquirizia. Una struttura esaustiva trasmette una bella linearità mentre un tannino morigerato esprime una piacevole morbidezza.

 

 

Vino Nobile di Montepulciano 2014             92/100

Ampi sentori di frutti di bosco avvampano con nitidezza al naso. In bocca frutti neri e rossi si avvicendano, meticolosamente, trasmettendo una sensazione avvolgente che si conclude con un tocco di liquirizia.

 

 

Vino Nobile di Montepulciano 2015 Poldo              93/100

Frutti neri, selvatici, aprono incisivi e diretti rivelando sentori di legni francesi tostati. In bocca le more e le ciliegie si alternano a creare una struttura delicata e setosa. I tannini, ottimamente bilanciati, apportano dolcezza. Il retrogusto fruttato stuzzica i sensi.

 

 

Vinsanto di Montepulciano 2009                 89/100

Caramello, fumo, miele e vaniglia si fondono per investire l’olfatto. Al palato la pietra focaia, il miele di castagno, il caramello e il sottobosco solleticano le papille con delicatezza. Possiede un amabile spirito conviviale.

 

 

 

 

 

MONTECUCCO

 

 

 

POGGIO LEONE

 

Montecucco Rosso 2016                   92/100

Un naso marcatamente ferroso lascia trapelare, nel finale, aromi di frutti neri selvatici. In bocca le more succose sono susseguite da tocchi di cacao e liquirizia. Piacevolmente fruttato, morbido e lineare. La struttura corposa lo rende completo, bilanciato e fiero della sua interezza.

 

 

Montecucco Sangiovese 2015                      94/100

Le felci emanano effluvi balsamici, note di frutti selvatici e raffinato cacao. More polpose e dolci susine trasmettono un’amabile sensazione fruttata che si staglia nelle papille assieme ad accenni di torrefazione e di cacao fondente. Un vino dalla struttura sostanziosa, nerboruta, votata alla tradizione. Tannini ed acidità sono sapientemente dosati per garantire rotondità e freschezza mentre un corpulento allungo lo predispone all’invecchiamento.